Cerca

Barcellona, ombra doping: test a sorpresa

Dopo le insinuazioni di 'Cadena Cope', 10 giocatori sono sottoposti a un controllo. C'è Messi. Piqué: "Che coincidenza!..."

Barcellona, ombra doping: test a sorpresa
Soltanto pochi giorni fa, l'emittente radio spagnola Cadena Cope aveva parlato di un possibile scandalo doping che potrebbe riguardare il Barcellona. Quindi, con tempismo quantomento sospetto, giovedì 17 marzo sono stati sottoposti a test antidoping dieci giocatori blaugrana: Lionel Messi, Xavi, David Villa, Piqué, Iniesta, Mascherano, Victor Valeds, Afellay, Jeffren e Pinto. La Uefa ha riferito che i controlli fanno parte di un programma ordinario, previsto per tutte le squadre ancora in corsa nella Champions League.

LE INSINUAZIONI - La visita dei due ispettori alla cittadella dove si allenano Guardiola e i suoi, però, ha destato i malumori dei catalani. Collegare i test a sorpresa alle insinuazioni del giornalista di Cadena Cope, Juan Antonio Alcalà, infatti, è esercizio fin troppo semplice. Il diretto interessato ha riferito di come il Barcellona, già in passato, avesse avuto un atteggiamento "troppo leggero" con le sostanze dopanti, e di come si fosse avvalso anche dell'esperienza del famigerato dottor Eufemiano Fuentes, uomo chiave nell'inchiesta Operacion Puerto che ha sconvolto il mondo del ciclismo. Tra quelli che puntavano il dito si è voluto subito tirare fuori Florentino Perez, presidente degli arcirivali del Real Madrid, che secondo i maligni avrebbero potuto commissionare l'inchiesta-doping che ha messo nel mirino il Barcellona.

LE REAZIONI - Tra i calciatori del Barca coinvolti, il primo a parlare è stato Gerard Piquè, che sfruttando la piattaforma Twitter ha scritto: "Oggi siamo stati sottoposti ai controlli antidoping della Uefa...che coincidenza!". Un po' a sorpresa, a spalleggiare Piqué, ci ha pensato Cristiano Ronaldo, che veste la maglia del Real e che, però, si sente "assediato" allo stesso modo. "Sono stato sottoposto al controllo antidoping dopo la gara d'andata a Lione", ha spiegato, "e anche oggi qui a Madrid. Sembra che lo facciano di proposito", ha dichiarato dopo il 3-0 con cui i blancos si sono sbarazzati dei francesi negli ottavi di finale di Champions League.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adrianse

    18 Marzo 2011 - 08:08

    non e' che special one ha capito come si fa a vincere ?

    Report

    Rispondi

  • adrianse

    18 Marzo 2011 - 08:08

    si inizia a dar fastidio i perdenti frustrati non capiscono che ci possono essere squadre piu' forti di loro da tifoso gobbo ho le spalle forti e solidarieta' da parte mia

    Report

    Rispondi

blog