Cerca

L'Italia di Rossi stende l'Ucraina. Pagelle di libero

A Kiev l'amichevole termina 2-0 per la nazionale di Cesare Prandelli. Bene Aquilani. Espulso Astori. Gol di Matri

L'Italia di Rossi stende l'Ucraina. Pagelle di libero
Dopo la vittoria (ufficiale) contro la Slovenia, l'Italia di Prandelli batte (in amichevole) anche l'Ucraina. A decidere la partita un gol di Giuseppe Rossi al 27' del primo tempo e dello juventino Alessandro Matri al 37' del secondo tempo. Per gli ucraini, occasioni nel primo tempo: al secondo minuto Rakytskij ha colpito un palo. Nella ripresa, prima del raddoppio di Matri, azzurri in dieci per l'espulsione di Astori. 

Italia 4-3-1-2


Viviano 6: sicuro quelle poche volte in cui viene chiamato in causa.

Maggio 5.5: in difficoltà perché il 21enne Yarmolenko è proprio un osso duro (dal 1’ st Santon 6: rende più difficile la vita al talento della Dinamo Kiev. Spinge bene).

Gastaldello 6.5: controlla agevolmente l’unica punta ucraina Selezniov.

Chiellini sv:altro guaio per la Juve,  esce per un risentimento muscolare al quadricipite sinistro (dal 17’ pt Astori 5: esordio da dimenticare. Doppia ammonizione per due gravi ingenuità: trattenuta e calcio della palla a gioco fermo).

Criscito 5: viene messo sotto sul piano della corsa.

Nocerino 6.5: dimostra di attraversare un ottimo momento: inesauribile.

Montolivo 6.5
: detta bene i tempi alla manovra azzurra.

Marchisio 6:
match di sacrifico. Un po’ bloccato rispetto al solito.

Aquilani 6.5:
era da un anno e mezzo che non giocava da trequartista: dimostra di ricordarsi come si fa (dal 1’st Giovinco 6.5: vivacità e tacco libidinoso per Matri).

Rossi 7.5
: aspettiamo tutti Cassano e Balotelli ma l’uomo su cui puntare per l’attacco della Nazionale è proprio lui: splendido il gol di destrezza su una palla vagante in area (dal 17’ st Matri 6.5: esordiente con gol. Buona l’intesa con Gila, ottima con Giovinco).

Gilardino 6:
capitano, la sua è una partita al servizio dei compagni: sponde, fa salire la squadra e all’inizio del secondo tempo sfiora il gol con un colpo di testa fermato sulla riga di porta da Shovkoskiy.

Ucraina 4-4-2

Shovkoskiy 5.5; Gusiev 5.5, Oshipko 6, Rakytskij 6.5, Fedetskij 6.5; Yarmolenko 7, Rotan 6.5, Tymoschuk 5.5, Aliev 5.5 (dal 8’ st Dedic 6), Stepanenko 5; Selezniov 6.

pagelle di Tiziano Ivani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ghorio

    30 Marzo 2011 - 12:12

    Premetto di aver visto sprazzi di questa partita, ma non mi pare che l'Italia abbia giocato alla grande. Il ct Prandelli gode di buona stampa e registro che le vittorie della nazionale di calcio( io sono tra quelli che non si entusiasmano ai successi calcistici, in contrapposizione alla tesi, propaganadata da tutti i giornali, che l'italica stirpe sventola il Tricolore solo nel calcio) sembrano essere qualosa di grande. In realtà abbiamo battuto dei dilettanti o quasi. Lo stesso dicasi della vittoria contro la Slovenia, squadra di postelegrafonici e presentataci come squadra di rilievo. Giovanni Attinà

    Report

    Rispondi

blog