Cerca

Arrestato ultrà Milan, nell'auto bomba e coltelli

Sale la febbre pre-derby. Agenti Digos perquisiscono macchina e trovano ordigno esplosivo, lame, mazza e spray urticanti

Arrestato ultrà Milan, nell'auto bomba e coltelli
Aumenta la tensione pre-derby. In una Milano invasa dai tifosi di entrambe le fedi, rossonera a enrazzurra, rimane altro il livello di allerta per le forze dell'ordine, che nel primo pomeriggio di oggi hanno arrestato il 35enne Marco Righetto, capo ultrà milanista appartenente ai Commandos Tigre. Durante un controllo della Digos Milano agli striscioni per le coreografie, gli agenti hanno perquisito l'auto di Righetto e hanno trovato un ordigno classificato come " esplodente di fabbricazione artigianale, tipo micidiale". Nella vettura sono stati trovati e sequestrati anche 4 coltelli, una mazza da baseball e bomboletta spray urticante illegale.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giomil555

    03 Aprile 2011 - 19:07

    vergognoso l arresto di marco fatto in quel modo l hanno massacrato

    Report

    Rispondi

blog