Cerca

Inter in ginocchio: ne prende 5 dallo Schalke

Pesante ko per la squadra di Leonardo, che si fa rimontare due volte e poi perde la bussola / PAGELLE

6
Inter in ginocchio: ne prende 5 dallo Schalke
Quattro giorni da incubo per l'Inter di Leonardo. Sabato la sonora batosta in un derby che valeva un pezzo di scudetto, mentre martedì sera i nerazzurri sono stati sgretolati dal modesto Schalke 04. A San Siro capitan Zanetti e compagni ne prendono 5, facendosi rimontare due volte un vantaggio per poi tracollare: finisce 2-5. La corsa Champions di un Leonardo che non riesca a trovare equilibrio tattico per la sua squadra sembra già finita: in Germania, più che un'impresa, servirà un vero e proprio miracolo. Ecco le 'pagelle Champions' di Libero.

Julio Cesar 6: salva l’Inter in un paio di situazioni dove il gol sembrava inevitabile: bravo ma sfortunato sulle reti subite: sulle respinte sono arrivati primi sempre i tedeschi. Però c’è da dire che 5 gol presi sono sempre tanti, anzi, troppi.

Maicon 4.5
: quando scende è poco incisivo e a rientrare ci mette una vita. Quando deve marcare è molto disattento: fa calciare gli avversari con facilità e le diagonali per lui sono un optional. Il «siamo fuori condizione» di Leonardo si riferisce soprattutto a lui.

Ranocchia 4: di testa le prende tutte, bene anche negli anticipi. Nel secondo tempo però soccombe anche lui: il suo autogol è lo specchio della partita dell’Inter.

Chivu 4: qualche tempo fa era un centrale coi fiocchi. Ora, dopo quattro anni che gioca da terzino, non ha più le misure e l’occhio per il ruolo. Soffre nei singoli duelli e fa soffrire anche la difesa nerazzurra. La sua espulsione causa il tracollo: «Ci ha tagliato le gambe», sbuffa Leo.

Zanetti 5.5: fa quel che può nel senso che limita uno dei punti di forza dello Schalke, ovvero Farfan, e cerca di dare il suo apporto in fase propositivo.

Stankovic 7: il voto è per la rete spettacolare segnata: tiro al volo dal cerchio di centrocampo dopo la respinta di testa di Neuer ad appena 27” dall’inizio della partita. Il gol più veloce della Champions è però di Makaay (Bayern) contro il Real di Capello nel 2007: 10 secondi. ( dal 24’ pt Kharja 4: entra dimostrando molti timori referenziali. Perde un numero incalcolabile di palloni, in più non fa una giocata decisiva nemmeno a pagarlo, anzi, ne ritarda parecchie facendo arrabbiare - e molto - i compagni; dal 20’ st Cordoba 4: entra e contribuisce al tonfo).

Thiago Motta 5: detta bene i tempi della manovra interista: il giro palla, rispetto al derby di sabato, è molto più rapido. Dopo il gol del 3-2 di Raul però ci capisce più poco anche lui (dal 30’st Nagatomo sv).

Cambiasso 5.5: prova a riscattare l’opaca prestazione offerta con il Milan ma non gli riesce. In realtà, nel primo tempo la sua prestazione sarebbe più che sufficiente dopo, buio totale.

Sneijder 5: certe giocate meriterebbero voti molto più alti (come per esempio la palla in profondità data a Cambiasso da cui poi è scaturito il gol di Milito) ma non si sacrifica: a tratti è persino indisponente.

Eto’o 5: sarebbe sufficiente per il grande lavoro per la squadra, peccato che non riesca mai a trovare il gol nelle due partite chiave dell’anno.

Milito 6: rientra dopo 5 mesi dal primo minuto: segna, cerca di dare la sua qualità al gioco dei nerazzurri ma non sempre gli riesce. Fa 50’ minuti di buon livello e questo fa ben sperare. L’unico a salvarsi nel «ko inspiegabile».

Schalke 04 4-4-2

Neuer 7; Uchida 6.5, Höwedes 6, Matip 7, Sarpei 5.5; Farfan 7.5, Papadopoulos 6.5, Jurado 7, Baumjohann 7; Edu 7.5, Raul 8.

pagelle di Tiziano Ivani

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • wicio

    06 Aprile 2011 - 19:07

    pazienza! sono stati comunque 5 anni di grandissime soddisfazioni, certo perdere certe partite così non sono da squadra campione di tutto, ma va bene lo stesso, adesso vediamo i nostri cugini se sapranno eguagliare 5 anni di trionfi e di triplete, cosa che mai nessuna squadra Italiana a mai fatto, nemmeno quella a mio avviso più forte di tutti i tempi e cioè il milan degli olandesi! perciò carissimi Bilanisti avete poco da ridere, dovete solamente inchinarvi e abbassare lo sguardo di fronte a una squadra che da 5 lunghi anni vi ha regolarmente spezzato le braccine.......ah ah ah ah!! ha dimenticavo, non crederete davvero che quest'anno vincerete lo scudetto, nonostante le ruberie di Galliani ( Fester!) il Napoli è la squadra meritevole di vincere il campionato, e rassegnatevi pure, anche per quest'anno x voi Zeru Tituli!!! w Inter sempre e comunque! A NOI!!!!

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    06 Aprile 2011 - 12:12

    8 Gol presi in 2 partite al Meazza la dice lunga sulla squadra e sull`Allenatore, adesso si dovrebbe capire che prima la colpa non era tutta di Benitez. Moratti svegliati!!

    Report

    Rispondi

  • towal77

    06 Aprile 2011 - 12:12

    I milanisti ,al posto di godere del loro primato che perderanno presto a scapito del Napoli, godono per la nostra figuraccia. O.K. abbiamo perso meritatamente e siamo fuori dalla Champions . Mourihno vincerà la Champions con buona pace dei milanisti . Spero arrivi Guardiola e che Leonardo faccia il dirigente per noi.....e ai giocatori grazie per questi 5 anni....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media