Cerca

Serie A, il Milan vola nonostante Ibra

Zlatan insulta il guardalinee: sarà stangata, rischia tre turni. A Firenze 2-1: Seedorf e Pato spingono i rossoneri a +3 sul Napoli

Serie A, il Milan vola nonostante Ibra
Tra il Milan e lo scudetto c'è la grana Ibrahimovic. Proprio lo svedese, fino a qualche tempo fa trascinatore dei rossoneri, pare entrato in un vortice negativo di nervosismo e imprecisione. Nel posticipo della 32esima giornata di Serie A, la squadra di Allegri vince 2-1 in casa della Fiorentina, con reti di Seedorf e Pato (accorcia nella ripresa Vargas, con deviazione di Gattuso). Primo posto e +3 sul Napoli (vincitore 2-0 a Bologna, Lavezzi procura le reti di Mascara e Hamsik, su rigore), nonostante il rosso a Ibra nel finale per insulti al guardalinee. Non solo: Zlatan si era già procurato un giallo evitabile (era diffidato) ed aveva sbagliato un paio di facili palle gol prima che i viola riaprissero il match. Insomma, tutto da dimenticare. L'ex Barça rientrava dopo due turni di squalifica (più uno abbonato) per la manata a Rossi contro il Bari, ora rischia uno stop di due o tre giornate. Contro la Sampdoria, sabato prossimo, Allegri si aggrapperà a Pato e, probabilmente, l'ex Cassano.

SPERANZA JUVE - Dietro, detto del Napoli, dell'Inter (2-0 al Chievo nell'anticipo di sabato) e della Lazio (2-0 al Parma, invenzione di Hernanes e stoccata di Floccari), torna a sperare nel quarto posto anche la Juventus: successo 3-2 in rimonta sul Genoa a Torino grazie a Pepe, Matri e Toni, uno che in rossoblu non ha lasciato molte tracce:. Il quarto posto è lontano ora 6 punti. Genova, sponda blucerchiata: la Samp sprofonda contro il Lecce, 1-2 e sfida-salvezza persa malamente. Ora i doriani hanno un solo punto sulla zona calda, perché il Cesena recupera a Palermo con un clamoroso 2-2 tutto in zona Cesarini (Parolo e Giaccherini nel recupero), mentrei Caracciolo porta il Brescia sull'1-1 a Cagliari.

Serie A, 32esima giornata
Inter-Chievo 2-0 (Cambiasso)
Udinese-Roma 1-2 (Di Natale; 2 Totti)
Juventus-Genoa 3-2 (Pepe, Matri, Toni; aut. Bonucci, Floro Flores)
Bari-Catania 1-1 (Gazzi, Maxi Lopez)
Bologna-Napoli 0-2 (Mascara, Hamsik)
Cagliari-Brescia 1-1 (Acquafresca; Caracciolo)
Lazio-Parma 2-0 (Hernanes, Floccari)
Palermo-Cesena 2-2 (Kurtic, Pinilla; Parolo, Giaccherini)
Sampdoria-Lecce 1-2 (Maccarone; Di Michele, Olivera)
Fiorentina-Milan 1-2 (Vargas; Seedorf, Pato)

Classifica
Milan 68
Napoli 65
Inter 63
Lazio 57
Udinese 56
Roma 53
Juventus 51
Palermo 44
Cagliari 43
Fiorentina 42
Bologna 40
Genoa 39
Chievo 36
Catania 36
Lecce 34
Sampdoria 32
Parma 32
Cesena 31
Brescia 30
Bari 21

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog