Cerca

Ai rossoneri lo scudetto può bastare Coppa Italia, Milan ko a Palermo: 2-1

La festa tricolore è fatale per gli uomini di Allegri: segnano Migliaccio, Bovo e Ibra: doppietta addio / PAGELLE

Ai rossoneri lo scudetto può bastare Coppa Italia, Milan ko a Palermo: 2-1
Il Milan abbandona i sogni di doppietta: sconfitta per 2-1 con il Palermo che vola in finale di Coppa Italia. La prima occasione della partita è per i rossoneri al 3’: Robinho spara alto a tu per tu con Sirigu sprecando un assist di Pirlo da 30 metri. Nella ripresa meglio il Palermo che passa in vantaggio al 17’ con Migliaccio, di testa. Poi la partita si scalda: raddoppio dei rosanero su rigore con Bovo ed espulsione di Van Bommel. Dopo 1’ poi è proprio Bovo a farsi cacciare per un fallaccio su Pato. Nel finale è Ibra ad accorciare le distanze.

PALERMO 4-3-1-2


Sirigu 6: le ultime opache prestazioni lo rendono poco sicuro, tuttavia se la cava.

Cassani 5
: spesso in difficoltà e quando ha la palla tra i piedi non fa altro che spazzare.

Goian 6.5: solido. In particolare di testa, le prende tutte a Pato e Robinho.

Bovo 6.5: realizza con freddezza il rigore del 2-0. Ma l’entrata su Pato è da pazzi.

Balzaretti 5.5: qualche buona discesa ma Abate lo salta sistematicamente.

Migliaccio 7.5
: solita prestazione da vero lottare. Pericoloso quando va a saltare e infatti decide così la qualificazione.

Acquah 5.5:
match di sostanza, però non fa quello che gli aveva chiesto Rossi (dal 34’ pt Bacinovic 6.5: personalità e dinamismo).

Nocerino 5.5
: partita passata rincorrere, non il massimo. Soprattutto perché il suo pezzo forte sono gli inserimenti in fase d’attacco.

Pastore 6.5
: a volte incanta, a volte fa impazzire di rabbia il pubblico del Barbera: da lui ci si aspetta ben altro (dal 31’ st Munoz sv).

Ilicic 7:
svaria molto, punta l’uomo e ha soprattutto il merito di guadagnarsi il rigore del raddoppio.

Hernandez 7: ha le qualità del grandissimo: sponde, scambi di prima e quando ha nel mirino la porta fa sempre male (dal 38’ st Pinilla sv).

MILAN 4-3-1-2

Abbiati 6.5: sicuro e attentissimo nelle poche volte che i rosanero arrivano dalle sue parti.

Abate 6.5: bene in fase difensiva e ottimo quando spinge: mette una serie incalcolabile di cross.

Nesta 6.5: dalle sue parti è difficile passare, anche se il 20enne Hernandez lo costringe agli straordinari.

Thiago Silva 6:  solita grande prestazione macchiata però dalla dormita sulla rete di Migliaccio.

Antonini 5: impreciso e poco coordinato con Robinho: esce per infortunio al ginocchio (dal 46’ pt Bonera 5.5: match ordinato, alla Bonera. Un po’ in affanno quando Ilicic e Pastore lo puntano).

Flamini 5.5: sembra con il freno a mano tirato, potrebbe essere molto più ficcante nella metà campo rosanero.

Van Bommel 6: solito scudo davanti alla difesa. Rispetto al solito gli manca un po’ di dinamismo (dei compagni). Si fa espellere quando fa fallo da rigore su Ilicic.

Pirlo 5.5: qualche lampo, come la palla messa sui piedi a Robinho con un lancio da 30 metri, ma la condizione è ancora troppo precaria.

Seedorf 5.5: prova a dare ritmo al Milan, ma non è in una delle sue serate migliori (dal 19’ st Ibrahimovic 7: gol al suo ingresso, forse doveva entrare prima).

Robinho 5: si mangia un gol grosso come una casa dopo 3’.

Pato 5.5: inconcludente.

pagelle di Tiziano Ivani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cinif

    11 Maggio 2011 - 12:12

    Non ho capito perchè un giocatore come Ibra, decisivo, é rimasto in pachina per oltre un'ora. Il Milan praticamente si è autoescluso dalla coppa. Complimenti!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • KING KONG

    11 Maggio 2011 - 10:10

    la volpe non arrivando all'uva decise che era troppo acerba.......suvvia.....il palermo ha meritato vincendo contro una squadra poco più che mediocre....tutto il resto sono fantasie

    Report

    Rispondi

blog