Cerca

Manchester super. Titolo allo United, Fa Cup al City

I Red Devils pareggiano 1--1 a Blackburn: primo posto sicuro. A Wembley Mancini fa 1-0: segna Touré, brilla Balotelli. E ora il mercato...

Manchester super. Titolo allo United, Fa Cup al City
E' il sabato di Manchester. Nel giro di poche ore l'Inghilterra del calcio s'inchina a United e City, trionfatori rispettivamente di Premier League e Fa Cup. E se per i Red Devils la vittoria era quasi scontata (è servito l'1-1 a Blackburn, gol su rigore di Rooney, e +7 sul Chelsea a una giornata dalla fine, coi Blues attesi domani dal Newcastle) per i Citizen di mister Roberto Mancini non si può dire lo stesso: a Wembley, nella finale del trofeo più antico del calcio professionistico mondiale, è servito un gol di Yaya Tourè ad un quarto d'ora dal termine per piegare il coriaceo (e sfavorito) Stoke City. Un successo storico, visto che l'ultima coppa arrivata in bacheca risale al 1976 (quella di Lega), mentre l'ultima delle quattro Fa Cup vinte precedentemente risaliva addirittura al 1969. Mancini nella leggenda del club, dunque, e un piccolo posto lo merita anche Mario Balotelli, decisivo nella confusa azione del gol-partita, avviata con un tacco per lo spagnolo Silva e rifinata con un tiro sbilenco ribattuto in rete di potenza dall'ivoriano Touré. Non a caso, SuperMario è stato eletto man of the match. Il City chiude in gloria una stagione positiva, col terzo posto in campionato ancora nel mirino e la qualificazione in Champions League già garantita. E ora Mancini si attende un'estate di trionfi anche sul mercato: al presidente-sceicco Mansour chiederà qualche innesto pesante. In cima alla lista dei desideri c'è Zlatan Ibrahimovic, l'uomo degli scudetti. Quelli che i tifosi della Manchester 'povera' non vedono dal 1969.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog