Cerca

Formula1 a Monaco, Alonso alla riscossa: ancora 1° nelle libere

Dopo il primato di giovedì, lo spagnolo conferma il buon feeling con il tracciato e la monoposto. E le gomme super soft fanno la differenza

Formula1 a Monaco, Alonso alla riscossa: ancora 1° nelle libere
Fernando Alonso fa sognare i tifosi della Ferrari portando la sua rossa 15o° Italia davanti a tutti al termine delle due sessioni di prove libere del Gran Premio di Monaco. Secondo dietro a Sebastian Vettel per un decimo al mattino, il pilota spagnolo si è migliorato nel pomeriggio, conducendo a lungo la scala dei tempi. Mentre al mattino ha usato le prime option, ovvero le soft yellow, nei 90' pomeridiani a fare la differenza sono state le nuove supersoft Red portate per l’occasione dalla Pirelli.

FERRARI VOLA CON LE SUPER SOFT - Con il miglior crono di 1'15"123 ha preceduto alla fine la McLaren-Mercedes di Lewis Hamilton, secondo con 1'15"228, e la Mercedes di Nico Rosberg (1'15"321). Quindi ad oltre tre decimi Jenson Button con l'altra. Quinto tempo per Sebastian Vettel. Il campione del mondo, ha migliorato il miglior tempo ottenuto nella sessione mattutina, ma è rimasto lontano 544 millesimi da Alonso. Sesto tempo per l’altro ferrarista Felipe Massa a sei decimi e mezzo dal compagno di squadra con 1'15"781.

FEELING CON LA MONOPOSTO - Un buon inizio per le rosse lungo il toboga del Principato, anche se come è noto che le condizioni dell’asfalto della pista cittadina può cambiare radicalmente dal giovedì al sabato, quando al mattino i piloti si ritroveranno per le libere del mattino (ore 11, ndr) e le qualifiche per la griglia di partenza ad ora di pranzo. Buono il feeling con la macchina per entrambi i ferraristi, che hanno girato con differenti carichi di benzina e provato i diversi tipi mescola, prime, option e super soft, quest’ultima al debutto nell’appuntamento monegasco. Come d’abitudine a Monaco Fernando e Felipe hanno concluso la sessione effettuando alcune prove di partenza in griglia, prima della canonica giornata di pausa dall’attività di pista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog