Cerca

Gp Montecarlo: paura per Perez. Vettel, solita pole

Schianto a uscita tunnel. Il pilota Sauber è cosciente, lamenta solo un forte dolore alla testa. In qualifica prima la Red Bull, solo 4° Alonso

Gp Montecarlo: paura per Perez. Vettel, solita pole
Momenti di apprensione e paura al Gran Premio di Montecarlo. Il pilota messicano Sergio Perez, della Sauber, ha avuto un incidente all'uscita del tunnel a 2'26' dalla fine della terza manche delle qualifiche. Immediatamente sono scattati i soccorsi e il pilota è stato trasferito all'ospedale di Montecarlo. Perez, si è poi appreso, è cosciente e muove gli arti inferiori: al momento soffre solo di un forte dolore alla testa ed è in dubbio per la gara di domenica. Le qualifiche sono state immediatamente interrotte, per riprendere con mezzora di ritardo. Perez, di 21 anni, è al primo anno in Formula Uno.



L'INCIDENTE - La vettura di Perez, all'uscita dal tunnel durante la Q3 delle prove cronometrate, è andata a sbattere conro un lato della pista. Quindi la monoposto, ormai fuori controllo, ha prosegutio per centinaia di metri a forte velocità, e con uno pneumatico è finita contro le barriere elastiche, che hanno attutito il colpo e fatto in modo che la vettura si mettesse di traverso. Poi l'ultimo impatto, la cui violenza è stata attutita dalla posizione orizzontale della macchina nel momento dell'impatto contro le barriere. Nel replay dell'incidente si vede il pilota della Sauber portarsi le mani a volto per proteggere la testa prima dell'impatto.

GRIGLIA DI PARTENZA - Le qualifiche si sono concluse con una delusione per la Ferrari. A partire dalla pole position sarà il solito Sebastian Vettel, gioiellino Red Bull che si è qualificato con un tempo di 1.13.556. Alle sue spalle si sono qualificate le due McLaren di Jenson Button e Lwis Hamilton. Hamilton, però, è stato penalizzato per aver saltato la chichane nell'unico giro portato a compimento: partirà dalla quinta fila con il decimo tempo. Guadagnano così una posizione Nico Rosberg (Mercedes) e Pastor Maldonado (Williams) che scatteranno dalla quarta fila, rispettivamente con il settimo e l'ottavo tempo.  Solo quarto Fernando Alonso con la Ferrari, che aveva fatto sperare a qualcosa di più dopo le libere del mattino e dei giorni passati, dove, grazie ai pneumatici supersoft, aveva sempre fatto registrare il miglior tempo. Sesto tempo per Felipe Massa con l'altra Ferrari.



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog