Cerca

La rabbia di Abete per le dichiarazioni di Di Martino: "Carte toghe, voi state giocando al massacro"

Ira della Federcalcio per le dichiarazioni di Di Martino: "Condizionali non piacciono"

La rabbia di Abete per le dichiarazioni di Di Martino: "Carte toghe, voi state giocando al massacro"
La Federcalcio non ci sta e fa sentire la sua voce. A parlare è Giancarlo Abete: nel suo mirino ci finiscono le parole del procuratore di Cremona, Roberto Di Martino, cha ha parlato della sua "sensazione che ci siano anche squadre di Serie A che combinano le loro partite". Al numero uno della Federcalcio non piacciono affatto questi 'condizionali', che a sua detta "determinano solamente danni". Abete non esita a definire "gioco al massacro" quello che gravita attorno allo scandalo del calcioscommesse".

"Gioco al massacro" - "Si sentono tante cose e altrettante smentite - ha proseguito Abete -. Bisogno operare con grande prudenza. La Procura di Cremona ha fatto gli accertamenti per mesi e ha individuato 18 partit che hanno portato a 16 arresti e 28 indagati: più di questo non c'è. Il gioco al massacro - ha ribadito - non è di alcuna utilità, non solo per il calcio ma per l'intera società. Ho grande fiducia nella magistratura, e al momento ci attenamo alle determinazioni fatte".

Gli atti alla Federcalcio - Dopo la richiesta, la procura della Federcalcio avrà a disposizione gli atti dell'inchiesta di Cremona giovedì. "I prossimi campionati - ha continuato Abete - partono regolarmente, soprattutto alla luce del fatto che saranno disponibili gli atti in Procura Federale". Il presidente della Federcalcio ha spiegato che la Federazione sta "seguendo con grande attenzione tutta la vicenda. Sono fiducioso che sia un fenomeno circoscritto. In ogni caso - ha concluso - seguiamo con attenzione l'evolversi della situazione".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cldfdr

    11 Giugno 2011 - 16:04

    e che ne dice dei quasi 30 giorni di silenzio FIGC sugli esposti di Quadrini?Ipocrita indegno di dirigere qualcosa!

    Report

    Rispondi

  • germassimo

    09 Giugno 2011 - 19:07

    Però 5 anni fà non ci fù "prudenza" e mandarono al "massacro" 14milioni di juventini. Questi fatti dimostrano che questi "signori" pensano solo ai propri remuneratissimi interessi.

    Report

    Rispondi

  • helpid

    09 Giugno 2011 - 10:10

    la federcalcio a tutti gli organismi sportivi secondo la cronaca delle ultime notizie furono avvisate da alcune società di scommesse anche estere di strani e forti movimenti di denaro su determinate partite, solo che messer abete stava su qualche isola caraibica a rosolarsi su qualche spiaggia; ha forse aperto una qualsiasi inchiesta? La giustizia sportiva fu messa in allarme su tali sospetti? Nulla e nulla di tutto ciò, tranne ora pontificare sulla condotta .. incauta(?) di qualche procuratore!! Come sempre i vertici del calcio vivono sulla ... luna!!

    Report

    Rispondi

  • kingapache

    09 Giugno 2011 - 03:03

    Come dice Buffon non è giusto gettare fango su qualcuno se non si conosce la verità. Bisognerebbe aprire un'inchiesta sul comportamento esistente tra cert Pme giornali : ci sono accordi di sottobanco per prendere mazzette divulgando notizie per la loro visibilità e per la vendita accresciuta dei quotidiani.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog