Cerca

Moratti libera Leo: "Segua la sua strada". Inter a Bielsa?

Brasiliano a un passo dal Psg, il patron ammette: "Allenare non era la sua aspirazione, noi pensiamo al sostituto". Che è l'ex ct del Cile: "L'abbiamo contattato"

Moratti libera Leo: "Segua la sua strada". Inter a Bielsa?
L'indecisione in casa Inter pare essere durata poche ore. Leonardo, al 99,9%, non è più l'allenatore nerazzurro. Troppo forte il richiamo di un ruolo dirigenziale, quello offertogli dai francesi del Paris Saint Germain, per uno che in panchina ci sta soltanto dal 2009 e sentra troppo entusiasmo. Ad annunciare  il divorzio tra Leo e i nerazzurri è stato lo stesso presidente Massimo Moratti, che solo martedì aveva allontanato le voci di divorzio. Leonardo, ha sottolineato Moratti, "ha fatto l'allenatore con tanta buona volontà e passione. Fare l'allenatore non è certo la sua aspirazione per il futuro. Conviene che segua la sua aspirazione e noi che cerchiamo un nuovo allenatore". Al Psg, dove aveva giocato nel 1996/97, il 42enne ricoprirebbe un alto ruolo dirigenziale, ancora da definire. "E' stato correttissimo ed è giusto spingerlo verso una soluzione più in linea con il suo carattere - ha spiegato Moratti -. Detto questo, può anche darsi che Leonardo cambi idea e anche noi". Nel frattempo, in corso Vittorio Emanuele si stanno muovendo per trovare il sostituto. Già individuato: è Marcelo Bielsa, ex ct di Argentina e Cile. El Loco, che ha guidato l'ultimo club in carriera, l'Espanyol di Barcellona, nel lontano 1998, ha avuto già un abboccamento con l'Inter. "Credo ci sia stato un primo contatto con Bielsa, anche se non mio", ha ammesso Moratti. Solo ieri, aveva smentito ogni approccio telefonico. L'adieu di Leonardo, però, cambia la storia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog