Cerca

Coppa America, per Argentina passo falso all'esordio: pari

Con la Bolivia finisce 1-1. Squadra di Batista recupera grazie al super-gol del Kun. Il ct: "Abbiamo deluso, però abbiamo reagito"

Coppa America, per Argentina passo falso all'esordio: pari
L’Argentina inizia con un passo falso contro la Bolivia il suo cammino in coppa America. La Seleccion non è andata oltre un modesto 1-1 nella gara inaugurale del torneo che si è giocata nella notte a La Plata davanti a circa 40mila spettatori. Per la nazionale 'albiceleste' la sfida, valida per il gruppo A, si è messa in salita in avvio di ripresa, quando la Bolivia ha trovato il gol del momentaneo vantaggio grazie ad un colpo di tacco di Edivaldo Rojas sugli sviluppi di un corner e con la complicità di Ever Banega che, piazzato sul palo, non è riuscito a respingere la conclusione e ha lasciato sfilare il pallone in rete.

Super Kun - A salvare almeno in parte l’Argentina ci ha pensato Sergio Aguero - l'attaccante nel mirino della Juventus - alla mezz'ora del secondo tempo: il Kun, subentrato da poco a Ezequiel Lavezzi, ha fatto centro con uno splendido destro al volo su assist di petto di Nicolas Burdisso. Nel finale sempre Aguero ha sfiorato, con un tiro d’esterno respinto dal portiere Carlos Arias, il mraddoppio che avrebbe dato i tre punti alla squadra di Sergio Batista.

"Abbiamo reagito" - Abbiamo deluso le aspettative", ha ammesso a  chiare lettere Batista dopo la falsa partenza contro la Bolivia. L'Argentina, che quest’anno ospita la coppa America, è una delle squadre favorite per la vittoria del trofeo: "Non sono contento del risultato ma sono soddisfatto di come si è comportata la squadra. E’ chiaro, siamo scesi in campo per vincere ma l’esordio non è mai facile", si è difeso il ct dell'Argentina. "Ma sono contento di questo gruppo", ha aggiunto. "Abbiamo reagito e siamo riusciti a pareggiare, questo è positivo ma ci sono cose da migliorare. Abbiamo perso molti palloni e questo ha complicato le cose. Dobbiamo continuare a lavorare sodo e migliorare sul possesso palla e sulla tenuta. Dobbiamo avere più pazienza per arrivare al risultato". Batista non farà rivoluzioni: "E' chiaro che dobbiamo migliorare, ne siamo consapevoli. Ma cambiare no. Se dovrò apportare delle modifiche alla squadra lo farò al momento giusto, ma al momento  non prevedo grossi cambi. Abbiamo i giocatori giusti per passare il girone".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog