Cerca

Mercato, "Pastore andrà via". Vucinic, contatto Tottenham

Zamparini: "Javier via da Palermo prima di fine Coppa America. Non in Italia". Gila spaventa firenze: "Rivedere il contratto"

Mercato, "Pastore andrà via". Vucinic, contatto Tottenham
Cominciano a infiammarsi le giornate del calciomercato estivo. A tenere banco lunedì sono gli attaccanti. Il primo è Pastore: "Andrà in Italia o in Inghilterra", spiega il presidente del Palermo, Maurizio Gilardini. Il secondo è Vucinic, corteggiato dalla Juventus ma per il quale è arrivata un offerta dalla Premier Legue, dal Tottenham. E poi, terzo, c'è Alberto Gilardino, che mette pressione alla Fiorentina: "Vorrei stare qui, ma alcune cose vanno riviste".

Pastore via da Palermo - "Pastore? La situazione è in mano al procuratore, nel giro di 15 giorni si deve risolvere, prima che finisca la Coppa America, altrimenti Pastore rimane da noi. Al 90% comunque andrà via, perché è un desiderio del giocatore. Quando sente certi club che lo vogliono è normale. Dispiace lasciarlo andare via, visto che è l’unico fuoriclasse che ho avuto da presidente". Maurizio Zamparini non svela il futuro del suo talento, ma si è ormai rassegnato alla cessione. Il giocatore non dovrebbe rimanere in Italia ma migrare in Spagna o Inghilterra. "In Italia in questo momento non ci sono i soldi per le scarpine, figuriamoci per i campioni. I grandi club spendono quasi tutto per gli stipendi dei calciatori, che non sono compatibili con questo calcio. Pastore andrà in Inghilterra o in Spagna. Escludo però il Barcellona, perché ha già Xavi e Iniesta in quella  posizione", ha spiegato a il presidente del Palermo a La Politica nel pallone, su Gr Parlamentò.

Vucinic, offerta Tottenham -
Mirko Vucinic l’attaccante montenigrino della Roma potrebbe avere un futuro nella Premier League con la maglia del Tottenham. Il club inglese avrebbe offerto alla Roma una cifra sui 15 milioni di euro. E’ quanto riporta il quotidiano inglese Times precisando che il Tottenham avrebbe formulato l’offerta in un incontro con l’agente dell’attaccante Alessandro Lucci. Inseguito anche da Juventus e Inter, Vucinic appare più vicino agli inglesi anche se l’ultima parola spetterà a Walter Sabatini e alla nuova proprietà. 

Gilardino in pressing
- "Vorrei stare a Firenze ma dobbiamo vedere alcune cose: e il contratto è la prima". Poi, "Spero possano arrivare giocatori importanti visto che ne sono andati via quattro o cinque che davano un contributo importante, sia in campo sia nello spogliatoio, come Mutu, Donadel, Santana e D’Agostino: spero ne possano arrivare altri con lo stesso carisma". E’ questo il messaggio che lancia ai Della Valle, dagli schermi di SkySport24, l’attaccante della Fiorentina Alberto Gilardino, il cui sogno è, "arrivare a 200 gol e riuscire a giocare fino a raggiungere quella quota come ha fatto Francesco Totti". Per il futuro non esclude "un’esperienza all’estero" e per il presente, circa le voci che lo danno in partenza, chiarisce: "Non ho sentito nessuno della società. Ci sarà occasione per parlare e lo faremo sia io che il mio procuratore. Siamo tutti in vendita per abbassare il tetto ingaggi? E’ una domanda particolare, ho letto in questi giorni che altri potrebbero partire: hanno dato una valutazione del mio cartellino molto alta, 18 milioni. Prenderemo una decisione con Della Valle e Corvino, ma visto che valgo una cifra importante mi piacerebbe parlare con loro del mio contratto che tra due anni andrà in scadenza". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog