Cerca

A sorpresa Pato piange Ibra: "Quanto manca in nazionale"

Il Papero a digiuno di gol in Coppa America lascia intendere che vorrebbe lo svedese al suo fianco. "Brasile favorito nel torneo"

A sorpresa Pato piange Ibra: "Quanto manca in nazionale"
Qui Coppa America: il Brasile - alla stregua dell'Argentina che ritorna in campo nella notte tra mercoledì e giovedì - non fa gol, ed è subito un caso. Il bersaglio delle critiche, ovviamente, sono gli attaccanti. Primo tra tutti Pato, il Papero rossonero titolare contro il Venezuela (è finita 0-0) e nell'opaca prestazione della selezione Verdeoro, comunque, uno dei più brillanti. Contro il Venezuela, Pato Branco ha giocato come attaccante centrale, e ha spiegato: "Nel Milan ho vicino Ibrahimovic e gioco più sull'esterno, mentre qui in nazionale c'è Neymar, e gioco molto più in mezzo". Come a dire che Ibrahimovic manca, eccome, a Pato, nonostante la presunta incompatibilità tattica evidenziata nel Milan. Sia nel club di Milano sia in nazionale, comunque, a dare una mano al Papero c'è Robinho: "Una bella fortuna", ha commentato Pato.

"Il Brasile è favorito" - Secondo il centravanti del Milan, il Brasile rimane tra le squadre favorite per la conquista della Coppa America. "Non siamo preoccupati per il pareggio, la squadra non he perso il suo ruolo di favorita. Il nostro gruppo - ha continuato Pato - è buono, con tanti giocatori giovani (Pato ne ha 21, ndr), che hanno voglia di mettersi in evidenza. Anche le altre squadre hanno pareggiato - ha continuato -, quindi la Coppa riparte da zero, e l'unica cosa che dobbiamo fare è battere il Paraguay per assicurarci la qualificazione ai quarti. Ci rendiamo tutti conto dell'importanza di questa partita, sarà diversa e tutti vorremmo giocarla. Ma il Brasile - ha concluso - si farà trovare preparato per vincerla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog