Cerca

Moggi: "Calciopoli? Una roba politica. E con Moratti..."

Nuova puntata su LiberoTv con Luciano Moggi e "Il calcio dal suo punto di vista". Dal titolo 2006 al presidente dell'Inter: "Lo amo"

Moggi: "Calciopoli? Una roba politica. E con Moratti..."
Torna l'appuntamento con l'ex dg della Juventus, Luciano Moggi, intervistato su LiberoTv da Fabrizio Biasin nella rubrica Il calcio dal suo punto di vista. Si parla di mercato, quello in arrivo e quello del passato, spesso in chiave Juve. Perché Baggio nel 1995 fu venduto? "Voleva troppi soldi, e non ci serviva". Chi al fianco di Pirlo, per la Juventus? "Sicuramente non Sissoko". Sulla prossima stagione, Moggi non ha dubbi: "Scudetto al Milan, Inter seconda". Sempre viva la polemica con il presidente dell'Inter Massimo Moratti: "Io lo odio? Ma figuriamoci, lo amo. E in cassfaorte tengo ancora il contratto che mi aveva proposto". Naturalmente, tiene banco Calciopoli e la decisione sull'assegnazione dello scudetto 2006. Per l'Inter si prefigura il reato (prescritto) di illecito sportivo. Morale della favola, la revoca del titolo è molto più che un'ipotesi. "Il fatto che Facchetti sia morto - spiega Moggi - non deve interferire con il processo". Scudetto alla Roma? "Meglio di no, hanno tante magagne anche loro". Ma chi c'è dietro a tutto il caso? "La politica...".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog