Cerca

F1, Alonso vince e spera: "Ogni gara sarà una finale"

Impresa della Ferrari nel Gp d'Inghilterra, Vettel e Webber sul podio. Per la Rossa (Massa 5°) primo successo stagionale

F1, Alonso vince e spera: "Ogni gara sarà una finale"
Sessant'anni dopo il primo trionfo in F1, il Cavallino torna rampante. Ferdinando Alonso porta la Ferrari al primo trionfo stagionale (a 9 mesi dall'ultimo) e lo fa a Silverstone, nel Gp d'Inghilterra, uno dei templi dei motori. Altra soddisfazione, questa volta tutta per lo spagnolo: col 27esimo successo, il secondo su questa pista, Fernando eguaglia il britannico Jackie Stewart, al quinto posto della classifica di tutti i tempi. Decisivo, forse, il bando dei diffusori soffiati che senza dubbio ha penalizzato più le Red Bull che la Rossa: "Queste chiacchiere non fanno bene allo sport - spiega il team principal Stefano Domenicali -. Se ognuno continua a pensare a ciò che gli dà vantaggi, non se ne esce. Per questo finora abbiamo tenuto un basso profilo. Non ci piace chi urla, e parla degli altri. Senza pensare se ci darà o ci toglierà, alla fine anche noi abbiamo firmato l'intesa di tornare a prima di Silverstone".

Tutte finali - Quella inglese, fino a venerdì, era pista ostica per la Ferrari. Lo ammette lo stesso Alonso: "Che bellissima sorpresa! La squadra ha fatto un lavoro straordinario e dedico la vittoria a tutti coloro che, a Maranello e in pista, hanno permesso a me a Felipe di guidare una macchina così competitiva. Una vittoria molto speciale su un tracciato mitico. Sulla carta non adatto alla nostra macchina. E' che i miglioramenti funzionano. Abbiamo più carico aerodinamico. Non credo che il bando dei diffusori abbia influito sulla gara. All'inizio non era facile guidare, alcuni tratti erano molto bagnati, altri solo in parte. Ci sono stati momenti difficili, come quando Hamilton mi ha superato, ma siamo rimasti molto calmi, convinti che potevamo giocarci le nostre carte". Dietro Alonso, sul podio, le solite Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber. Quarto il beniamino di casa Lewis Hamilton (McLaren), quinto l'altro ferrarista Felipe Massa. A punti anche Rosberg (Mercedes), Perez (Sauber), Heidfeld (Renault), Schumacher (Mercedes) e Alguersuari (Toro Rosso). "Da ora in avanti faremo come se fosse il finale di campionato. Cercheremo di vincerle tutte, dobbiamo continuare a essere aggressivi", è la promessa di Alonso. "Ho visto che Sebastian (Vettel, ndr) ha avuto un problema al pit stop - ha detto lo spagnolo in conferenza stampa - e mi sono trovato davanti. Così ho cercato solo di spingere. E' stata una corsa complessa, con una parte di circuito bagnata. Quando ho messo le gomme da asciutto all'inizio andavo più lento, Button era più veloce di me. Ho cercato di restare calmo senza fare errori, sapevo che più avanti avrei avuto la mia occasione e che potevo combattere per la vittoria e infatti è arrivata. Comunque devo dire grazie anche al kers".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog