Cerca

Inter, un mercato da lacrime: Eto'o e Sneijder quasi addio

L'attaccante apre ai milioni russi dell'Anzhi. Il centrocampista a un passo dallo United. Si pensa a Tevez, tentato anche dal Napoli

Inter, un mercato da lacrime: Eto'o e Sneijder quasi addio
Non c'è solo il tormentone Sneijder a preoccupare i tifosi dell'Inter. Anche il destino di Eto'o negli ultimi giorni si è fatto sempre più incerto. Sul camerunense continua il pressing dell'Anzhi. La squadra russa oggi, martedì, manda un emissario a Milano per iniziare una trattativa formale per il giocatore. Dopo un primo deciso 'no', Eto'o sembra adesso vacillare, come riporta La Gazzetta dello sport. I russi mettono sul piatto un triennale da 20 milioni a stagione, Eto'o chiede un anno in più. Moratti invece non sembra disposto a concedere un rinnovo all'attaccante, sotto contratto per altri due anni con i nerazzurri.

Tevez in pole - La partenza di Eto'o renderebbe indispensabile un nuovo arrivo in attacco e il nome in pole position è sempre quello di Carlos Tevez, che ha già annunciato l'addio al sovraffollato attacco del Manchester City. Pur di lasciare la corte di Roberto Mancini e sbarcare a Milano l'argentino sarebbe disposto a ridursi l'ingaggio. In alternativa, si pensa a Lavezzi del Napoli (anche se il Corriere dello Sport ipotizza un fanta-scambio Pochi-Balotelli) e rimane sempre aperta la pista che porta a Palacio del Genoa, uno dei pupilli di Gasperini.

Sneijder, quasi addio - Sembra invece ad un passo l'accordo per Juraj Kucka. Mercoledì i dirigenti nerazzurri avranno un nuovo incontro con il Genoa per lo slovacco, e la sensazione è che si possa chiudere. Per finanziare i nuovi arrivi l'Inter ha però l'esigenza di fare cassa e per adesso il più indicato a fare le valigie sembra Wesley Sneijder. L'olandese, attualmente in ritiro con l'Olanda per preparare l'amichevole con l'Inghilterra, attende notizie sul suo futuro. Branca ha ribadito che non ci sono trattative con il City ma ha timidamente ammesso i 'sondaggi' effettuati dalla squadra inglese. Che però avrebbe come prima scelta per il reparto offensivo il francese dell'Arsenal Samir Nasri. Su Sneijder rimane in corsa anche il Manchester United, a caccia del sostituto di Paul Scholes.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog