Cerca

Eto'o: "Io all'Anzhi? Forse no. Magari vado in Inghilterra"

Il centravanti fa sperare i tifosi dell'Inter: può rimanere. Poi svela: "Forse me ne vado a giocare in premier". Il giallo continua

Eto'o: "Io all'Anzhi? Forse no. Magari vado in Inghilterra"
Samuel Eto'o dà un briciolo ai tifosi dell'Inter. Tutto fatto con l'Anzhi? Non proprio. "La trattativa è ancora in corso. E' possibile che vada, ma è possibile anche che resti". Così l'attaccante nel corso di una conferenza stampa convocata a Douala, in Camerun. Il bomber nerazzurro, secondo quanto è stato riferito dal sito de L'Equipe, non ha ancora fatto chiarezza sul proprio futuro. Anzi, ha sparigliato ulteriormente le carte: "Potrebbe esserci anche una sorpresa dall'Inghilterra. Aspettiamo la fine del mercato, che ci sarà tra breve. La verità - ha concluso sornione - è che sono ancora sotto contratto con l'Inter". Nei giorni scorsi, però, erano sbarcati a Milano proprio i dirigenti dell'Anzhi, la squadra russa del Daghestan che grazie ai petrodollari del presidente è pronta a offrire a Eto'o un contratto da 20 milioni a stagione (!) e all'Inter una cifra vicina ai 30 milioni di euro (uno per ogni anno del centravanti...).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog