Cerca

Cassano/1 - Lui per Borriello? Solo uno scherzo del Pupone

Totti vuota il sacco: "Era una bufala che ho raccontato nello spogliatoio". Capitano beffa la stampa (o vuole provocare Fantantonio?)

0
Cassano/1 - Lui per Borriello? Solo uno scherzo del Pupone
La voce era rimbalzata su tutta la stampa italiana, non soltanto sportiva. Clamoroso: Cassano torna alla Roma e Borriello al Milan. Il fantasista barese, chiuso dal parco attaccanti dei rossoneri (Ibrahimovic, Pato, Robinho e, perché no, anche Inzaghi) vorrebbe cambiare aria (e questo, probabilmente, è vero). Così prende in mano il telefono e chiama il suo vecchio amico, poi nemico e quindi - forse - nuovamente amico, Francesco Totti. E al 'Pupone' spiega: "Vorrei toranare a giocare con te". Totti racconta della telefonata nello spogliatoio giallorosso. Una voce tira l'altra, e così si delinea l'ipotesi di (fanta) mercato: Antonio torna nella Capitale e Borriello prende un treno, direzione Madonnina. Già, perché anche Marco in giallorosso ha paura di fare tanta panchina. La dirigenza italo-americana della società capitolina, nel frattempo, smentiva l'ipotesi.

Tutte balle... - Però poi Francesco Totti vuota il sacco: "Ho fatto uno scherzo", avrebbe spiegato. La telefonata? Tutte balle, un giochetto estivo per prendere per i fondelli i giornalisti e, perché no, quello che si ricandida ad essere qualificato, ancora, 'ex-amico', ovvero Fantantonio Cassano. L'ipotesi di mercato era stata rilanciata in pompa manga anche dal canale di all-news di Sky, pur senza trovare sponde tra i dirigenti della Roma. I 'Dibenedetto boys', infatti, considerano Cassano un grande, peccato però che sia fuori target: l'ingaggio è troppo alto, più alto di quello di Borriello. Antonio poi non è più un 'giovinastro' e, inoltre, è zavorrato da qualche chilo di troppo. Tutte considerazioni inutili. Il 'Pupone' aveva soltanto voglia di scherzare un po'.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media