Cerca

Il 'dolore' del Milan di Allegri: "Se arriva qualcuno è meglio"

Il tecnico chiede rinforzi: "Ok, siamo buoni. Però Mister X ci servirebbe. L'anno scorso ci siamo riusciti al fotofinish. Speriamo..."

Il 'dolore' del Milan di Allegri: "Se arriva qualcuno è meglio"
Il mercato dell'Inter piange. Ma anche quello dei cugini ha riservato ben poche sorprese. “Mister X per ora non c'è, ma la squadra è competitiva". Comunque, "se arriva qualcuno, è meglio”, sottolinea Massimiliano Allegri, che attende con ansia il giocatore misterioso con cui completare la rosa del Milan. Il messaggio è chiaro: la squadra, certo, è buona. Però serve qualcuno per colmare il vuoto lasciato dalla partenza di Andrea Pirlo, un giocatore difficile da rimpiazzare, e quello della mai trovata mezz'ala sinistra.

"Ci abbiamo provato, ma..." - Allegri il regista della nazionale se lo troverà in campo domenica sera, come avversario, nel Trofeo Berlusconi che si giocherà a San Siro contro la Juve (Pirlo ha già affrontato il Milan indossando la nuova casacca, nel Trofeo Tim a Bari, e ha già fatto rimpiangere la sua presenza ai tifosi rossoneri). Il Milan, come accennato, cerca anche la fantomatica mezz'ala sinistra. “Qualcuno abbiamo provato a prenderlo e non ci siamo riusciti", ammette Allegri, a cui piange ancora il cuore per non essere riuscito a strappare Marek Hamisk al Napoli. "Ma manca ancora una settimana alla fine del mercato: lo scorso anno sono arrivati Ibrahimovic e Robinho negli ultimi giorni...”, sospira il tecnico toscano sperando in un 'bis' del miracolo avvenuto nelle ultime battute della finestra di calciomercato dell'estate 2010.

Allegri chiede rinforzi - Allegri torna poi sulla cessione di Pirlo: "Come ha più volte detto Galliani, è stata dettata anche dal fatto che c'è stata una divergenza a livello contrattuale: non a caso la Juventus gli ha fatto un contratto triennale. Stiamo bene così, ma se arriva un rinforzo è meglio”: Allegri non perde occasione per ribadire il concetto. Così, in attesa di novità dal mercato, il tecnico deve fare i conti anche con gli infortuni. Domenica sera Zlatan Ibrahimovi non sarà in campo. Ma il problema alla caviglia lo costringerà a saltare anche l'inizio del campionato. "Ibra non si è ancora allenato con la  squadra, non so se tornerà in gruppo proprio lunedì alla ripresa, ma la prossima settimana dovrebbe tornare a lavorare con la squadra. Per l'esordio in campionato a Cagliari - chiosa Allegri - conto di avere a disposizione Pato e Robinho”, a cui è stato chiesto di anticipare di qualche ora il rientro dalle vacanze.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog