Cerca

Quanti dolori per i nerazzurri: "Pocho Lavezzi? Costa troppo"

Nemmeno Ezequiel arriverà alla corte di Massimo Moratti. Il patron ha spiegato a De Laurentiis: "Troppi soldi. Ne riparleremo"

Quanti dolori per i nerazzurri: "Pocho Lavezzi? Costa troppo"
L'Inter orfana di Samuel Eto'o stringe per Diego Forlan e, nel frattempo, incassa un sonoro due di picche. Lavezzi in nerazzurro? No, costa troppo. "La clausola rescissoria è di 32 milioni di euro - ha spiegato il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis -, ho sentito Moratti al telefono e mi ha detto che quest'anno, per ragioni economiche, non si può fare nulla". Queste le dichiarazioni rese dal vulcanico numero uno partenopeo a margine dell'assemblea di Lega da cui è uscito, sempre più delineato, lo spettro dello sciopero che bloccherà la Serie A.

Se ne riparlerà nel 2012 - Ezequiel Lavezzi, insomma, resta al Napoli. Almeno per ora. De Laurentiis, infatti, si è fatto scappare la frase "per quest'anno nulla da fare". Che tradotta si può leggere così: nell'estate del 2012 se ne riparlerà, eccome. Poi De laurentiis ha voluto analizzare anche la situazione in casa dei nerazzurri: "Credo che all'Inter ci sia una situazione con un tecnico nuovo, Gasperini, che entrando in un contesto così grande può avere qualche remora a chiedere i giocatori che vuole. Quando si sceglie in due, avolte si fa bene, a volte si fa male". Ma a prescindere dalle "remore" di Gasperini, i tifosi nerazzurri attendono qualche sussulto da un calciomercato che, in verità,  per ora ha indebolito - e molto - la squadra, ben lontana dall'essere la corazzata che conquistò il 'triplete'.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog