Cerca

Calciatori e Lega ora sorridono Via supertassa, via sciopero

L'accordo sulla manovra apre la strada alla tregua tra giocatori e club. Resta il nodo sui fuori rosa: documento entro giovedì

Calciatori e Lega ora sorridono Via supertassa, via sciopero
Niente supertassa, niente sciopero dei calciatori. Si avvia alla conclusione la vertenza sindacale tra l'Aic e la Lega di serie A che ha portato al rinvio della prima giornata di campionato, lo scorso weekend. Caduto uno dei nodi principali, il contributo di solidarietà che avrebbe coinvolto la stragrande maggioranza dei calciatori della massima serie, resta ancora la questione dell'articolo 7 del contratto collettivo (quello sui fuori rosa), ma nulla ora appare insuperabile. Lo lasciano intendere anche gli stessi protagonisti. "La Federcalcio non accetterà ulteriori slittamenti all'avvio del campionato", avverte la Figc. "Errare è umano, ma perseverare con un'altra giornata di sciopero sarebbe diabolico", ribadisce la Lega. "I calciatori sono i primi a voler tornare al più presto in campo", aggiunge l'Aic.

Supertassa sì o no - Ecco perché 10 e 11 settembre, dopo la pausa per la Nazionale, il pallone tornerà a riempire gli stadi. Pressioni arrivano anche dal Coni, il cui presidente Gianni Petrucci ha avuto una serie di incontri con avvocati penalisti, civilisti e amministrativisti, e con il presidente dell'Alta Corte di Giustizia presso il Coni, Riccardo Chieppa per studiare soluzioni alternative in caso di nuovo slittamento. Ma non servirà, anche se tra i 25 emendamenti proposti per la manovra ce n'è uno per il 'raddoppio' del contributo di solidarietà non solo per i parlamentari ma anche per i calciatori. Insomma, la vendetta di Calderoli contro "la casta dei viziati" del pallone è ancora dietro l'angolo. Se ne riparlerà dopo l'approvazione della manovra, l'importante per ora è tornare a giocare.

Fuori rosa - Il nodo, come detto, è l'articolo 7: i calciatori vogliono allenamenti in gruppo per i fuori rosa, altrimenti si tratterebbe di mobbing. Le società invece voglion mantenere l'autonomia dello staff tecnico sul lavoro della squadra. Serve un testo comune, cui stanno lavorando i legali di Aic e Lega di A. Il documento, poi, dovrebbe essere sottoposto giovedì al vaglio dell'assemblea di Lega che tornerà a riunirsi a Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • emilioq

    31 Agosto 2011 - 08:08

    Che figura di m....da che ha fatto il Cav.! D'altra parte ha pensato che è meglio inimicarsi tutti gli italiani che i giocatori di calcio dal momento che è anche patron del Milan!!!!!!!!!!!!Come si fa a restare senza calcio se i giocatori fanno sciopero? mah! tanto i pensionati non hanno voce bastante a cambiare le cose e la Lega è incapace visto che il suo blaterare e caduto nel nulla!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • federossa

    30 Agosto 2011 - 18:06

    buffon deve fare il suo lavoro, se lo sa fare; i commenti li lasci agli altri!

    Report

    Rispondi

  • gyxo

    30 Agosto 2011 - 17:05

    Balordi,egoisti pallonari del c...o.Allora tutte le vostre richieste erano legate al terrore di dover contribuire alla solidarietà con la nazione in difficoltà.E' bastato che vi levassero il giogo della contribuzione(voi privilegiati che guadagnate fior di quattrini)per far cadere tutti i lacciuoli che impedivano il regolare svolgimento del campionato.Se dipendesse da me,vi multerei di brutto.Invito tutti i tifosi a non andare allo stadio per vedere questi egoisti del c...o.Invito Calderoli a mantenere la promessa di costringerli a pagare il doppio di quanto contenuto nella prima stesura.Gente senza morale,avida, egoista,viziata.Sono arrivati al punto di dire che la loro contribuzione doveva essere pagata dalle società.Balordi,senza Dio come i can.vergognatevi!

    Report

    Rispondi

  • limick

    30 Agosto 2011 - 17:05

    Finalmente hanno tolto qualcosa ai ricchi giocatori per darla ai poveri operai... LA TASSA DI SOLIDARIETA'!!! Tutti soddisfatti, Berlusconi, Buffon e buffoni...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog