Cerca

L'ippica di Moggi: "Varenne? Oggi sarebbe stato mio..."

L'ex dg della Juve su LiberoTv parla anche di cavalli. Su Calciopoli: "Ora tremino anche tanti altri. Li metterò in imbarazzo"

L'ippica di Moggi: "Varenne? Oggi sarebbe stato mio..."
Col Villareal un super-Napoli. L'Inter? Migliora, ma insomma... E poi pochi dubbi, quello con il Vittoria Plzen era un test serio. Una partita importante da cui il Milan - che "sarà campione d'Italia" - deve trarre fiducia. Luciano Moggi torna su LiberoTv con il suo appuntamento settimanale, Il Calcio del suo punto di vista, e non cambia idea sui rossoneri e sul destino del campionato. L'ex dg della Juve è orfano di Fabrizio Biasin, responsabile delle pagine di sport di Libero, che tornerà la prossima settimana. Con lui in video c'è Andrea Tempestini della redazione di libero.news.it. Moggi ne ha per tutti. Su Calciopoli spiega come l'ultima intercettazione uscita - quella tra Bergamo e Rodomonti, per intendersi - dimostri che la faccenda sia molto più complessa di quanto si creda, e annuncia che "sì, potrei far uscire qualche altra intercettazione che potrebbe mettere in imbarazzo tutta quella schiera di 'amici', sportivi e giornalisti" che lo hanno da tempo messo nel mirino. L'ex dg dispensa frecciate: al Corriere, alla Gazzetta e, ovviamente, a Massimo Moratti. Sempre su Calciopoli aggiunge: "Qualcuno mi voleva male anche a Torino...". Domenica sera c'è Juve-Milan: chi vince? "I rossoneri". Poi si parla del miracolo Atalanta, di Inter-Napoli, di mercato e delle bizze di Carlitos Tevez al Manchester City. Ma c'è anche uno scoop. Si tratta di cavalli. Moggi, infatti, svela che fu sul punto di acquistare niente meno che il leggendario Varenne. "Ma poi ho dato retta a un amico, e l'affare è sfumato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto2312

    30 Settembre 2011 - 13:01

    Credo che, sotto sotto,il disegno di Moggi fosse quello di fare giocare Varennes nella Juve.Tanto , con gli arbitri.... poteva sempre mettersi d'accordo.

    Report

    Rispondi

blog