Cerca

La Juve e il derby col Toro

con un occhio già al Chelsea

La Juve e il derby col Toro
 Stasera allo Stadio Olimpico Juve e Torino si affrontano per il derby della Mole. Una partita di per sè carica di fascino e tensioni, ma stavolta c'è qualcosa in più. La settimana che precede il match, avvelenata dalle polemiche di Mourinho contro tutto e tutti, ha scaldato non poco gli animi arrivando a scalfire il proverbiale aplomb di Ranieri. La Juventus, che nel girone di ritorno ha già perso due partite, è una fase cruciale della stagione: vincere la sfida odierna contro i "cugini" è indispensabile per stare incollati all'Inter del portoghese, ancor di più per arrivare con lo slancio giusto al match di martedì contro il Chelsea. Nella sfida di Champions League i bianconeri dovranno ribaltare l'1-0 incassato a Londra da Drogba, o addio Europa. I bianconeri dovranno fare a meno di Grygera infortunato, al suo posto Salihamidzic o Zebina. Abbondanza a centrocampo: Poulsen-Marchisio e Trezeguet-Del Piero partono favoriti. Qualche dubbio su Nedved, Giovinco è pronto. Dal canto suo il Torino di Novellino arriva al derby nel momento migliore della stagione: nel  girone di ritorno i granata sono ancora imbattuti e un risultato positivo nella stracittadina sarebbe un formidabile iniezione di fiducia per tutto l'ambiente in vista della lotta salvezza. Il Toro, che non batte la Juve dal 1995 (3-2, doppietta di Rizzitelli e gol di Angloma), potrebbe rivoluzionare l'attacco: in panca Rosina e Bianchi, dentro Ventola e Stellone. Lo spettacolo è assicurato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog