Cerca

Sfiancate La Pellegrini snobba il Tricolore "Portare la bandiera? Non vinco"

Una batuta di Fede ha scatenato un mezzo caso diplomatico. Il presidente del Coni: "Siamo alle Olimpiadi, non alla via Crucis"

Sfiancate La Pellegrini snobba il Tricolore "Portare la bandiera? Non vinco"
È bastata un’innocua dichiarazione di Federica Pellegrini per scatenare un mezzo caso diplomatico col presidente del Coni Gianni Petrucci. Presente al “Castagnetti day” a Verona, la Pellegrini ha spiegato ai microfoni di SkySport24 che "anche se me lo chiedessero, a malincuore dovrei dire di no al ruolo di portabandiera alle Olimpiadi. Stare in piedi per sette ore e magari il giorno dopo giocarsi l’Olimpiade non è una buona idea. Ci alleniamo quattro anni per quel momento e si deve stare attenti". Raggiunto dai rumors il presidente del Coni non è riuscito a nascondere la stizza per le parole della bella veneziana. "Portare la bandiera alle Olimpiadi non è una via Crucis".


Pronta la controreplica dell'atleta sul suo blog:"Chi non capisce che per me stare 8 ore in piedi il giorno prima della gara olimpica (gara che preparo da 4 anni) è impossibile, o non è dotato di molta intelligenza, o non sa cosa vuol dire stare 8 ore in piedi. Io ridirei le stesse identiche parole che ho detto ieri durante l'intervista di Sky Sport 24 sull'argomento 'portabandiera'. Ma secondo voi - aggiunge rivolgendosi ai suoi fans - a me piace aver fatto due Olimpiadi e non essere mai riuscita, proprio per questo motivo, a vedere una cerimonia di apertura? Direi proprio di no ma non è colpa mia se il nuoto è il primo sport che parte con il programma gare la mattina dopo la serata di apertura dei Giochi. Spero di essere stata chiara abbastanza!". Capito? 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gabor Bonifazi

    14 Ottobre 2011 - 09:09

    «Imparo moltissimo dalle persone sul modo come affrontano l’ignoto, e l’acqua costituisce la migliore delle prove. Sono convinta che non sia mai esistito un avventuriero o esploratore che non fosse capace di nuotare. Il nuoto affina l’immaginazione, ne ha più colui che riesce a nuotare lungo un percorso solitario, di giorno o di notte, senza curarsi della terra gremita di esseri che si fanno largo a gomitate. L’amore dell’ignoto è la gioia più grande che il nuoto mi riserva; sono sempre alla ricerca del mio scrigno pieno d’oro in una fredda grotta marina, o di una sirena che si pettina la lunga chioma verde» Annette Kellerman Pellegrini E Scozzoli Visto che nessuna meglio della Federica Pellegrini può rappresentare l'Italia, perchè non promuoverla portabandiera alle Olimpiadi di Londra? (Postato il 15/08/2010). FORZA FEDERICA! Propongo Federica Pellegrini come portabandiera ai Giochi Olimpici di Londra. Ce la vedrei! (Postato il 27/11/2010).

    Report

    Rispondi

  • Paoloo

    14 Ottobre 2011 - 00:12

    la Pellegrini ha espresso la sua opinione, motivata Petrucci ha fatto una battuta. morale della favola? il nulla trasformato in polemica per riempire un po' di giornali alla prossima

    Report

    Rispondi

  • Alissende

    13 Ottobre 2011 - 23:11

    ha detto una stupidaggine, meno parla e meglio è. Mi sembra che si dia troppo spazio alla vita ed ai pensieri di questa ragazza: atleta eccellente, scioccherella e poco femminile.

    Report

    Rispondi

  • verbavolant

    13 Ottobre 2011 - 19:07

    Segate le gambe a un maratoneta e poi ditegli il giorno dopo di farsi 42 chilometri di corsa e, ovviamente, vincere. Oggi e' la giornata di TUTTI ESPERTI di sport. :)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog