Cerca

La Snai Poker Cup a Claudio Swissi Rinaldi

L'asso svizzero si aggiudica il trofeo a Campione d'Italia. Battuto nello heads up Fausto Antonio Orioli

La Snai Poker Cup a Claudio Swissi Rinaldi
Claudio Swissi Rinaldi si è aggiudicato domenica a Campione d'Italia la seconda tappa della Snai Poker Cup: il giocatore svizzero ha battuto nello heads up finale Fausto Antonio Oioli, l'unico in grado di reggere sino al testa a testa, mentre tutti gli altri sei finalisti uscivano uno dopo l'altro di scena, molti proprio per mano di Rinaldi.

Quando il terzo classificato Marco Linari ha abbandonato il final table (messo out proprio da Rinaldi) è apparso evidente che la mano definitiva era questione di pochi minuti: stack da 5 milioni di chips per Swissi, 270mila per Oioli, che non ha però ceduto subito le armi, tanto da ottenere due double-up consecutivi e risalire sino a 1.600.000 chips prima di cedere a Rinaldi. La mano definitiva vede Orioli andare all-in con jack di cuori e jack di picche: Swissi ha due dame, picche e fiori, e non si tira certo indietro, call e showdown. Il board vede uscire in progressione 9 di quadri, 4 di fiori, 3 di fiori, 4 di picche, e una donna di quadri che chiude i discorsi: primo posto allo svizzero, prize money da 40mila franchi svizzeri (32mila euro).

Claudio Rinaldi, nickname Swissi (per lui quasi più importante del suo vero nome) è il più forte giocatore della storia del poker svizzero: in carriera ha vinto oltre un milione e mezzo di dollari, nello scorso giugno è andato a premio due volte nelle World Series of poker a Las Vegas. Secondo posto per Fausto Antonio Oioli, giocatore che ha iniziato a mettersi in luce dallo scorso anno, e che con questo secondo posto ottiene uno dei migliori piazzamenti della sua carriera: oggi a Campione ha aggiunto 14.200 franchi svizzeri al suo monte vincite. Al terzo posto Marco Linari, eliminato da Rinaldi con una mano vincente di tris di sei contro doppia coppia di jack e sei, per lui premio da 18.990 franchi svizzeri.

La Snai Poker Cup prosegue con i due tornei side, rispettivamente da 440 e 220 euro: il primo vede il final table con quattro giocatori e molto equilibrio anche nel chipcount, il secondo ha ancora circa 80 player in gara e proseguirà sino a tarda ora.

di Antonio Terraneo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog