Cerca

Sorprese Alvarez e Coutinho: l'Inter batte il Cagliari 2-1

Anticipo di A: l'argentino inventa, il brasiliano raddoppia dopo Motta (in fuorigioco), accorcia Larrivey. Sneijder ko

Sorprese Alvarez e Coutinho: l'Inter batte il Cagliari 2-1
Coutinho e Alvarez trascinano l'Inter. C'è qualcosa di strano nella vittoria dei nerazzurri a San Siro 2-1 contro il Cagliari: nell'anticipo del 12° turno di A, mister Ranieri si gioca bene la carta dei giovani e dopo un primo tempo sfortunato (infortunio di Sneijder nel riscaldamento, traverse di Pazzini e Zarate) sono proprio argentino e brasiliano a salire in cattedra. Il primo, subentrato a Zarate, ricama buone giocate e suggerisce prima il gol che sblocca il risultato di Thiago Motta (punizione di Alvarez prolungata di testa da Cambiasso, l'italo-brasiliano in fuorigioco batte Agazzi) quindi imbecca in contropiede Coutinho, che dal limite segna con un preciso rasoterra sul primo palo. Nel finale, accorcia Larrivey ma non cambia il giudizio: l'Inter respira e, senza spendersi in reclami, può almeno dimostrare un po' di ottimismo.

Ombra Calciopoli - Tavolo della pace tra Juventus e Inter? "Bisogna vedere se non c'è il coltello sotto". Il presidente nerazzurro Massimo Moratti risponde così, con una frase a metà tra la battuta e la stilettata velenosa, ai giornalisti che pochi minuti prima della partita gli chiedevano delle trattative per chiudere il capitolo Calciopoli. L'ipotesi, avanzata dal presidente della Juventus Andrea Agnelli e sostenuta dal presidente del Coni Gianni Petrucci, dunque, non trova ancora convinto del tutto il presidente dell'Inter.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sidereus40

    20 Novembre 2011 - 11:11

    I piagnistei del (dis)onesto hanno avuto effetto; da qui alla fine del campionato quanti punti dovranno regalargli gli arbitri? Questi sono i veri condizionamenti, non quelli di cui straparlava lui.

    Report

    Rispondi

blog