Cerca

Serie B, vola il Verona. Sospesa Padova-Torino

Settima vittoria consecutiva per gli scaligeri. Tre black-out impongono lo stop all'Euganeo. Il Sassuolo non va oltre il pari

Serie B, vola il Verona. Sospesa Padova-Torino

Dopo l'ennesimo blackout all'impianto di illuminazione dello stadio Euganeo - il terzo nel corso del match -, è stata definitivamente sospeso al quarto d'ora della ripresa l'incontro tra Padova e Torino, valido per la 18esima giornata del campionato di Serie B. Al momento della sospensione la formazione di casa era in vantaggio per 1-0 in virtù della rete di Ruopolo al 4' della ripresa. Inizialmente era stato riferito che gli ultimi 15 minuti della gara - si riprenderà dal punteggio di 1-0 - sarebbero stati disputati domenica 4 dicembre alle 14.30. Ma successivamente la Lega Serie B ha reso noto che non essendoci la disponibilità del Torino, la data della ripresa della partita verrà decisa dal presidente Andrea Abodi entro 15 giorni, come da regolamento. Di seguito cronaca e risultati delle altre partite.

Livorno-Verona - Settima vittoria consecutiva per il Verona di Andrea Mandorlini. Gli scaligeri superano in trasferta 2-0 il Livorno inguaiando Walter Novellino. Per i toscani è la terza sconfitta consecutiva. Il Verona va in vantaggio al 47' del primo tempo con Maietta, bravo a sfruttare l'assist di Hallfredsson. Il raddoppio al 13' della ripresa porta la firma del brasiliano Jorginho. Il Livorno chiude l'incontro addirittura in nove uomini a causa delle espulsioni di Schiattarella al 38' del primo tempo e di Knezevic al 39' del secondo tempo. Grazie a questo successo i gialloblù si portano al secondo posto con 34 punti, a -4 dal Torino che però ha ancora la gara con il Padova da concludere. Seempre più difficile la posizione del Livorno che rimane fermo a 20 punti.

Crotone-Sassuolo
- Il Sassuolo non riesce ad andare oltre l'1-1 in casa di un tignoso Crotone. I modenesi si portano in vantaggio al 5' del primo tempo grazie al quinto gol stagionale di Masucci, bravo a battere Bindi con una bella girata. Al 10' della ripresa la formazione di casa è costretta all'inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Abruzzese. I rossoblù tuttavia non si arrendono e trovano a sorpresa la rete del pari tredici minuti dopo con Caetano, che con un gran destro dalla distanza batte Pomini. Il Sassuolo sale a 33 punti ma viene scavalcato dal Verona al secondo posto. Per il Crotone punto prezioso che consente di salire a 21 punti.

Albinoleffe-Nocerina - Un punto a testa per Albinoleffe e Nocerina. I bergamaschi si portano in vantaggio al 17' con Laner. Nella ripresa la squadra ospite raggiunge il pareggio al 7' con Plasmati, alla prima rete stagionale. Cinque minuti dopo è ancora gioia Nocerina, grazie al destro di Negro. Pareggio immediato della squadra di Fortunato, ancora con Laner al 13'. L'Albinoleffe sale a quota 20, la Nocerina raggiunge quota 15 ma riesce a staccarsi dal terz'ultimo posto.

Empoli-Ascoli - Gol ed emozioni nella sfida nella sfida salvezza tra Empoli e Ascoli, alla fine i toscani la spuntano per 3-2. La squadra di casa va in vantaggio al 5' del primo tempo grazie al solito Tavano, servito ottimanente da Buscé. Per il bomber dell'Empoli, capocannoniere, è il 13° sigillo in campionato. Tre minuti dopo i toscani trovano il raddoppio con Lazzari, complice la difesa non impeccabile dei bianconeri. Al 23' Gorzegno firma il tris dell'Empoli su suggerimento di Tavano. Nella ripresa la squadra di Carboni ha l'ooportunità di portarsi sul poker ma il rigore di Corelli, concesso per atterramento di Tavano ad opera di Guarna poi espulso, centra il palo. Al 33' l'Ascoli accorcia le distanze con Papa Waigo. In pieno recupero, al 48' della ripresa, Beretta spaventa con una bella girata l'Empoli con la rete del 3-2 ma ormai è tardi.

Modena-Vicenza -
Vittoria importante per il Vicenza, che travolge 3-0 il Modena in trasferta. I biancorossi aprono le marcature al 43' con Soligo, poi raddoppiano nella ripresa al 20' grazie ad Abbruscato. Il tris del Vicenza è siglato da Mustacchio, su assist di Gavazzi, al 45' della ripresa. Grazie a questo successo gli uomini di Cagni sale a 21 punti, mentre il Modena rimane fermo a 16.

Juve Stabia-Gubbio - Il gol della vittoria della Juve Stabia, ottenuta in casa contro il Gubbio per 1-0, è stato siglato al 10' della ripresa da Sau. Nella prima parte del match, traversa di Graffiedi al 23' con uno splendido tiro al volo su assist di Ciofani. Al 27' Gubbio ancora pericoloso con Corrafava che servito da Mario Rui ha sprecato un'ottima opportunità per portare in vataggio gli umbri.

Varese-Brescia - Finisce in parità, 2-2, la sfida tra Varese e Brescia, ma per gli ospiti il rimpianto di aver sprecato le due reti di vantaggio. Le Rondinelle si portano in vantaggio al 27' del primo tempo con il settimo gol in campionato di Jonathas, su punizione. Il raddoppio per la squadra di Scienza è firmato alla mezz'ora da Juan Antonio, servito ancora da Jonathas. Nella ripresa la rimonta della squadra di casa: al 6' De Luca accorcia le distanze, poi è Neto Pereira al 22' a firmare la rete del 2-2 finale. Al 26' del secondo tempo il Varese rimane in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Troest. Il Brescia, a secco di vittorie da ormai undici turni, sale a 19 punti mentre il Varese sale a quota 26.

Pescara-Grosseto - Il Pescara viene sconfitto in casa dal Grosseto 2-1 e interrompe la sua corsa al Torino capolista. La formazione di Zeman si porta in vantaggio al 21' grazie al decimo gol stagionale di Sansovini, bravo ad insaccare al volo su assist di Nicco. Al 40' il pareggio dei toscani ad opera di Alfageme. La rete vittoria per il Grosseto è stata siglata da Sforzini al 36' della ripresa. Giallo per una conclusione di Immobile terminata sul palo e poi sulla linea di porta, la squadra di casa ha reclamato la rete. Il Pescara viene scavalcato al secondo posto dal Verona e rimane a 33 punti. La squadra di Giannini raggiunge la terza vittoria stagionale e sale a 26.

La classifica - Torino 38 punti, Verona 34, Pescara 33, Sassuolo 33, Padova 31, Reggina 28, Varese 26, Grosseto 26, Sampdoria 24, Juve Stabia 24 (-4), Vicenza 21, Crotone 21 (-1), Empoli 21, Cittadella 21, Livorno 20, Albinoleffe 20, Bari 20, Brescia 19, Modena 16, Nocerina 15, Gubbio 14, Ascoli 8 (-10). Torino, Padova, Bari, Cittadella, Reggina e Sampdoria una partita in meno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog