Cerca

"Scusi, ma Fantozzi è lei?" Leggi le intercettazioni

Al cellulare una truffa da comica. Doni e Santoni camuffavano la voce. Gervasoni si scusa per un salvataggio. Leggi tutti i verbali

"Scusi, ma Fantozzi è lei?" Leggi le intercettazioni

Cristiano Doni telefona a Nicola Santoni il 15 novembre scorso, nove giorni prima dell’accertamento sull’Iphone sequestrato a SANTONI (poi non iniziato a seguito della riserva di incidente probatorio fatta dai difensori di SANTONI). In un contesto in cui i due camuffano la voce, si comprende che SANTONI, che evidentemente ha già fornito qualche anticipazione a DONI (che gli chiede chi gli abbia suggerito questa cosa)  propone di cambiare la password su un computer, apparecchiatura che poi si capirà essere l’IPHONE sequestrato al medesimo.

Leggi tutti i verbali, le intercettazioni: l'ordinanza completa


SANTONI: Olà...
DONI: Santoni?
SANTONI: Si pronto...
DONI: Fantozzi è Lei?
SANTONI: Ah...tutto a posto...
DONI: Tutto bene...
SANTONI: Come sito?
DONI: Sono con il fisso eh...però...ascolta eh...cos'è quella password lì?
SANTONI: Eh...praticamente...
DONI:...fai il falsetto....fai il falsetto...(camuffando la voce)
SANTONI: (Camuffando anche lui la voce)....eh...praticamente...
DONI: Ma chi te l'ha detta sta...sta boiata qua?....è vera?...Nic...oh!
SANTONI: Eh...no...prova a cambiare il passwordino.
* * *
SANTONI: Ha parlato con l’avvocato di Paoloni (Santoni cerca di storpiare il nome e dice PAULUN ndr)
DONI: Eh...
SANTONI: Capito?...
DONI: Ah...eh...
SANTONI: Eh... e niente  e parlando così...cioè gli ho chiesto di chiamare per un tecnico no...
DONI: Si si...ho capito.
SANTONI: Visto che loro ce l'avevano, per chiedere informazioni. Solamente che alla fine era un amico loro che faceva dei computer...quindi...e vabbè è andato là ed ha detto che hanno fatto le cose molto...linde...molto tranquille...senza fare...gran cazzate...e però dopo parlando del più e del meno...perchè lui è...di Crema no?....
DONI: Si...
SANTONI: Ha detto che...dal punto di vista suo...che è di lì, conosce un po’ così...di qua e di là...han detto che...sono molto in difficoltà.
DONI: Eh...
SANTONI: Perchè han fatto un gran rumore per niente capito...ad oggi...
DONI: Questo me l'han detto anche...anche a me. Questo me l'han detto anche a me, poi hai visto fa le interviste...le robe...fa il fenomeno...
SANTONI: Si eh...
DONI: Butta lì le frasi. A Parte che adesso non dice, cioè adesso hanno venticinque indagati e in più adesso c'è gran riserbo...capito? C'è riserbo...adesso...non dicono...non dicono niente, capito? Però il primo di Giugno com’è che dicevano anche...che dicevano anche quanti peli nel culo c'avevamo?
SANTONI: Si si...
DONI: Adesso c'è riserbo sugli indagati...cioè il nome non si può sapere il nome...

 

Alessandro Ettori riferiva a Nicola Santoni che Cristiano Doni si era attivato per fargli avere il denaro. L’esito di tali complesse trattative, intavolate per garantire le spese legali di Santoni e, conseguentemente, convincerlo a più miti consigli circa eventuali collaborazioni da parte sua con la Giustizia, matura in occasione di un periodo di villeggiatura presso la riviera romagnola, in cui Doni  incontrerà personalmente Santoni.
ETTORI: Ha detto di...che devi...devi star tranquillo...perchè quell'uomo là...quell'uomo là...non può muoversi perchè è pedinato, è pedinato... ha il  telefono sotto controllo ..e non si può andare...ha detto che devi ..che...che.. devi star tranquillo perchè.... quando si sistema tutto, per tutti e due, ti mette a posto...Il presidente   non sai un cazzo...quindi, comunque...i possibili anni che bisogna prendere una squalifica, farà in modo di darti quello che ti spetta.
SANTONI: Si, ho capito...ma...
ETTORI: Adesso...adesso...domani....domani ti da 25- 30000 euro che chiude in casa...(inc)...li va a prendere Cri stamattina e...(inc)...domani.
SANTONI: (inc)
ETTORI:..li tiene da Cri...li tiene...li tiene in casa e poi me li darà a me o a qualcuno che poi te li porta...(inc) dell'avvocato...di non..di non...dell'avvocato di non rompere i coglioni e di fare arrivare in qualche modo...(inc)...lui non si deve preoccupare, hai capito?.... Ho capito (inc)...però questo qua non si può muovere...è pedi...ha detto che c'ha un amico che lavora nel...lavora nel..servizi segreti...(inc)... questi qua... lo seguono ...ha tutti..ha i telefoni.sotto controllo..(inc)...quindi non si può muovere; questo qua è pedinato dalla mattina alla sera..(inc)...preoccupazione è:  (inc) chiedere anche come mai  vi siete incontrati....(Inc). Poi ha detto: l'avvocato quello che deve avere...lo deve avere adesso, adesso non lo so, Nic, come te li darà i soldi...come te li darà stò qua.

Cristiano Doni parla di Santoni con Antonio Benfenati il 16 agosto.
DONI : no vabbè ho capito ... voci sovrapposte incomprensibile.... le soluzioni le soluzioni le trovano... le trovano! però deve stare tranquillo lui, e non deve fare cagate! per lui ha fatto delle cagate, Anto, lui ha fatto delle cagate! Lui ha fatto delle cagate! quindi se me ne fa un'altra, vado la e gli metto... e poi le prendo, ma vado la e lo... lo tiro su per il collo io! ok?! perchè adesso basta! per favore fategli arrivare il messaggino, perchè...
ANTONIO: va bene...
DONI : io mi sono fatto un culo così! però che non faccia cagate lui capito?, perchè con le sue ansie del cazzo, ok?! perchè dopo, dopo divento cattivo, lo sai come sono eh?! dopo divento cattivo, quindi, voi che gli siete vicino ditegli di .... tenetelo tranquillo! tranquillo! tranquillo! perchè sennò fa i danni veri! ah no perchè queste sono cagate dopo eh.... e dopo facciamo, e dopo fai i danni veri! perchè... va beh lasciamo stare va!
BENFENATI: come quelli che ha già fatto!
DONI: eh esatto, esatto, no ma di più! di più!
BENFENATI: va bene!

a cura di Gilberto Bazoli

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LiberiamoLibero

    20 Dicembre 2011 - 11:11

    Quelli che le intercettazioni non si devono pubblicare? Quelli che il colpevole è colpevole solo dopo 3 gradi di giudizio? Ah, si, questi calciatori non sono iscritti al Pdl. Capisco

    Report

    Rispondi

blog