Cerca

Maxi Lopez ufficiale al Milan City, trabocchetto su Tevez

I rossoneri acquistano dal Catania l'attaccante argentino perché da Manchester hanno tentato una furbata: niente Carlitos

Maxi Lopez ufficiale al Milan City, trabocchetto su Tevez

Maxi Lopez è un giocatore del Milan. Dopo una lunghissima attesa l'attaccante argentino del Catania è stato acquistato dalla società rossonera: fallito l'ennesimo tentativo di arrivare a Tevez, il club di via Turati ha depositato il contratto. Il sito internet milanista non ha ancora ufficializzato l'ingaggio, ma ci ha pensato Milan Channel pubblicando un fotomontaggio con la foto di Maxi Lopez in maglia rossonera e la scritta "Maxi è nostro".

Sorpresa Tevez - L'accelerazione finale (Maxi Lopez, parola dell'ad rossonero Adriano Galliani, sarebbe stato comunque acquistato la prossima estate) è legata come scritto all'ennesima frenata sul fronte Tevez. Oggi Milan e Manchester City avevano trovato un punto comune da cui far decollare la trattativa: prestito oneroso dell'Apache e, a gennaio, approdo a Manchester di un big rossonero tra Robinho e Pato in estate. Poi la cattiva sorpresa per Galliani, che nella bozza di contratto inoltrata dal City ha scoperto una maxi-penale in caso di mancato riscatto di Tevez a giugno. Talmente maxi da far fermare di colpo la trattativa, che a questo punto rischia seriamente di sfumare.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    28 Gennaio 2012 - 10:10

    L'acquisto di Maxi Lopez sistema in maniera eccellente il vuoto lasciato dalla assenza di Antonio Cassano. Inoltre non crea scompensi nello 'spogliatoio' lasciando intatte le possibilità di riscatto ad Alexandre Pato. Queste vanno estese anche all'utilizzazione, in rapporto alle sue possibilità fisiche, di Filippo Inzaghi. Il mancato arrivo dell'Apache ha anche risolto il dilemma El Shaarawy che resterà in rossonero e non sarà prestato a nessuno. Direi che non tutto il male vien per nuocere. Va bene così!

    Report

    Rispondi

blog