Cerca

Guardalinee fischia fuorigioco

e mostra pistola ai tifosi

Guardalinee fischia fuorigioco
 Arbitrare partite di calcio è considerato un mestiere a rischio, ma le contromisure prese da un guardalinee del campionato romeno per tutelarsi dalle ire dei tifosi hanno dell'incredibile: scendere in campo armato di pistola. E' successo durante il match tra Popesti Stefan e Unirea Dragalina, valido per il campionato di Serie D. L'arbitro ha convalidato un gol viziato da un sospetto di fuorigioco, e sugli spalti s'è scatenata la rabbia degli ultrà, che si sono riversati contro le recinzioni accennando un'invasione di campo. E' stato a quel punto che il segnalinee, pensando probabilmente che la miglior difesa fosse l'attacco, ha sollevato la maglietta e mostrato al pubblico una pistola calcata dentro i calzoncini. La tattica ha funzionato: i tifosi hanno ripiegato. Tuttavia uno di essi ha filmato tutta la scena col cellulare e pubblicato il video su internet. Il guardalinee è stato chiamato a deporre davanti agli inquirenti e dovrà altresì rispondere alla commissione arbitrale del Paese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog