Cerca

Flop Maradona in Bolivia

Argentina sconfitta 6-1

Flop Maradona in Bolivia
 Una figuraccia cosmica. Questo è stata la trasferta a La Paz per la nazionale argentina guidata da Diego Armando Maradona. Ai 3600 metri di quota della capitale boliviana, la squadra di superstar (tra le quali Messi, Tevez e Zanetti giusto per citarne alcune) allenata dal Pibe de oro è andata in frantumi rimediando una sconfitta per 6-1. Un miracolo, quello compiuto dalla formazione casalinga, che ha mandato in visibilio i 36mila tifosi accorsi allo stadio Hernando Siles. Gli argentini erano tanto sicuri di sè che, Maradona in testa, si erano presentati fuori dall'impianto cantando appena scesi dal pullman, e l'allenatore in spogliatoio ha affisso il seguente cartello: "L’altura bisogna affrontarla, dribblarla e farle gol”. Invece i gol li hanno fatti tutti i boliviani. La sconfitta per 6-1 di La Paz è il peggior risultato di sempre dell’albiceleste nei gironi eliminatori. Mentre la vittoria cambia poco nella classifica della Bolivia (penultima a 12 punti), costa cara all’Argentina, che ferma a 19 punti perde l’opportunità di avvicinare il Paraguay, in vetta a quota 23, e rischia di venire sorpassata da Cile e Brasile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • uycas

    02 Aprile 2009 - 11:11

    Dimostra quanto valga poco Maradona, in Argentina non esistono allenatori di allenare la Seleçon?

    Report

    Rispondi

blog