Cerca

Alla Lazio ora è il caos totale: Edy Reja si è dimesso

Il tecnico friulano litiga con Lotito e se ne va: parte comunque per la trasferta di Madrid di giovedì. Ma non cambia idea

Alla Lazio ora è il caos totale: Edy Reja si è dimesso

Clamoroso alla Lazio: l'allenatore Edy Reja ha deciso di abbandonare la panchina della società biancoceleste. Il tecnico friulano ha comunicato la volontà di dimettersi alla società: Reja non voleva nemmeno partire per Madrid dove domani, giovedì 23 febbraio, la sua squadra sarà impegnata nel ritorno dei sedicesimi di Europa League contro l'Atletico Madird. Alla fine il tecnico andrà in trasferta con la squadra, ma non ha intenzione di retrocedere sull'intenzione di dimettersi.

Il litigio - L'annuncio di Reja è arrivato alla società via fax intorno alle 13 di mercoledì, mentre i giocatori erano e pranzo ed erano in corso gli ultimi preparativi per la trasferta di Madrid. La decisione del tecnico è maturata dopo il litigio avvenuto martedì a Fornello nel corso della riunione con il ds Tare e il presidente Lotito. Nel mirino della società (e dei tifosi) la prestazione di Palermo, dove la Lazio ha preso 5 gol: secondo il presidente la formazione era inaccettabile, mentre il tecnico continuava a rinfacciare a Lotito la fallimentare strategia di mercato.

Reja irremovibile - Lotito, dopo aver ricevuto la notizia delle dimissioni di Reja, si è fiondato a Formello per tentare di ricomporre la frattura e convincere il tecnico - per la seconda volta in questa stagione, a tornare sui propri passi. Ma Reja pare irremovibile: non ha intenzione di tornare sui propri passi, ma andrà comunque a Madrid per tentare l'impresa impossibile (all'andata l'Atletico ha vinto per 3-1).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog