Cerca

Muntari cuore ingrato: "All'Inter stavo molto male"

Il neoacquisto del Milan racconta la sua verità. "Quando Mourinho è andato via dall'Inter è cambiato tutto. Ora guardo avanti"

Muntari cuore ingrato: "All'Inter stavo molto male"

Sulley Muntari è rinato al Milan. Lo dice lui stesso in un'intervista alla Gazzetta dello Sport. "Quello che mi piace del Milan? L'armonia, la gente che scherza, che lavora in serenità. E l'allenatore? Sembra un amico, tutti parlando con lui. Cassano, scherza con lui, Flamini, tutti. Sembra uno di noi". Sembra il racconto del luogo di lavoro perfetto dove tutti vorrebbero andare. "Qui vedo gente che scherza, lavora, si parla. Qui nessuno fa sentire di essere il boss, ma poi si capisce chi comanda". L'enfasi con cui Muntari racconta il suo inizio al Milan porta subito ad una domanda. Ma all'Inter si stava così male?  "Dall'altra parte sono stato male". Per colpa di chi? "Non do colpe - spiega Muntari - Sono rimasto in buoni rapporti con tutti, a parte un paio di persone che non voglio nemmeno nominare. Gente che non ha coraggio o sincerità". La svolta negativa c'è stata quando è andato via Mourinho. "Una grande persona, quando è andato via lui è cambiato tutto. Lui non aveva bisogno di aspettare qualcuno per decidere: faceva quello che voleva". Sulley però non ha troppa voglia di parlare del passato. Lui guarda avanti. "Volevo troppo venire al Milan. Sono nel club più forte del mondo. Ora voglio vincere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • umberto57

    23 Febbraio 2012 - 18:06

    altro ipocrita ingrato poteva andarsene subito dopo Mourinho credo che lo avrebbero dato via pure gratis siccome nessuno lo voleva ha mangiato per ben tre anni al'Inter dove nessuno parla non si scherza e pure esiste un boss che comanda Sulley falla finita taci e ritieniti fortunato così come sei come disse il grande Toto' "signori si nasce2 e Muntari sicuramente "non lo nacque"

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    23 Febbraio 2012 - 17:05

    Vediamo se riesce a migliorare il record di espulsione in due minuti partendo dall apanchina, poi vedrete come lo amerete cari cugini milanisti :) Strano, i soldi di tre anni a vivacchiare all'Inter però non gli facevano così schifo......

    Report

    Rispondi

  • Borgofosco

    23 Febbraio 2012 - 15:03

    "Volevo troppo venire al Milan. Sono nel club più forte del mondo. Ora voglio vincere". Parole sante! Cominciamo a toglierci un sassolino sabato sera.Perché è dalla sesta giornata del girone d'andata che attendiamo la rivincita(con o senza Ibra).

    Report

    Rispondi

blog