Cerca

Dempsey come Paul Newman

Correrà la 24 Ore di Le Mans

Dempsey come Paul Newman
Per lui le donne provavano già un gran debole, mentre gli uomini tanta invidia. Da ieri le donne continueranno a provare ancora più di un debole, mentre gli uomini a questo punto lo potrebbero odiare del tutto: Patrick Dempsey, il dottor Shepherd di Grey’s Anatomy, soprannominato "dottor Stranamore", ha dichiarato che il 13 giungo sarà sulla pista di Le Mans per la mitica 24 Ore a tutto gas, a bordo dei bolidi a quattro ruote. Per farlo dovrà superare un test tre giorni prima, quando sarà impegnato sul circuito della Sarthe da percorrere per dieci giri filati senza commettere incidenti. In caso contrario, addio patentino e sogni di gloria.
Sulle orme di Paul Newman - Il bel Dempsey seguirà le orme di attori dal calibro di Steve McQueen (protagonista di una pellicola a tutto gas girata sul circuito) e di Paul Newman, che dimostrò la sua passione per i motori salendo a bordo di una delle vetture impegnate nella mitica competizione. Il protagonista della fortunata serie televisiva gareggerà, sempre che riesca a superare l’esame, su una Ferrari 430 GT del Team Seattle, la stessa città che fa da sfondo a Grey’s Anatomy, grazie al forfait dell’Aston Martin del team Gigawave Motorsport. Sulla vettura campeggerà il marchio della Fondazione Mecenat che raccoglie fondi sulla ricerca per la chirurgia cardiaca.
Da dove nasce questa passione di Dempsey per i motori? C’è chi scommette sulla dislessia che lo accompagna da quando è bambino. Per vincerla non solo si è dato alla recitazione, ironia della sorte, ma soprattutto allo sport, conquistando il podio con un paio di sci ai piedi.
Dalle discese spericolate sulla neve alle sgommate sull’asfalto il passo è stato breve. In bocca al lupo, dottore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog