Cerca

Mondonico già esonerato: Novara senza cuore

I piemontesi, ultimi in A, cacciano il mister dopo 7 gare (e la vittoria in casa dell'Inter). La figlia: "Infami". Torna Tesser

Mondonico già esonerato: Novara senza cuore

Il Mondo è tipo sportivo e bazzica il calcio da troppo tempo per sorprendersi di qualcosa. Ma la decisione del Novara di esonerare Emiliano Mondonico dopo appena 7 partite un po' di amarezza, nel 64enne tecnico cremonese, deve averla lasciata. Solo 5 punti conquistati, è vero, ma tre grazie ad una impresa destinata a rimanere nella storia de Novara: vittoria 1-0 a San Siro contro l'Inter, derelitta sì ma pur sempre l'Inter. Pesa, purtroppo per il Mondo, l'attaccamento del pubblico e della città piemontese all'indimenticato Attilio Tesser considerato un eroe dal tifo azzurro. Al timone torna dunque l'allenatore che ha traghettato la squadra azzurra dalla serie C alla serie A. Alla fine del campionato mancano 10 giornate, nelle quali Tesser dovrà provare a raddrizzare una situazione che appare complessa. Oltre alle due vittorie contro l'Inter questa stagione ha visto pochi altri acuti. La squadra è attualmente penultima con 17 punti, a 12 lunghezze dalla quartultima. La decisione dell'esonero di Mondonico non è piaciuta alla figlia dell'ex allenatore dell'Albinoleffe. Dal suo profilo twitter ha commentato così la decisione: "Infami. Adesso siete felici? Non si finisce mai di imparare… Chi non ci ama non ci merita… Direi per fortuna…. Grazie a tutti gli altri….".

 

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marystip

    06 Marzo 2012 - 19:07

    I Presidenti di calcio non capiscono niente.

    Report

    Rispondi

blog