Cerca

Ibra, l'accusa contro Allegri: "Hai sbagliato squadra"

Svedese furioso col mister dopo lo 0-3 del Milan in casa dell'Arsenal: "Con 3 punte io fuori posizione, non si può perdere così"

Ibra, l'accusa contro Allegri: "Hai sbagliato squadra"

La rabbia di Ibra è esplosa nell'intervallo, quando il suo Milan perdeva 3-0 contro l'Arsenal e si trovava ad un passo da una clamorosa eliminazione. "Hai sbagliato squadra", avrebbe detto a mister Allegri uno Zlatan Ibrahimovic imbufalito. Parole pesanti perché dette da chi viene considerato uno dei leader nello spogliatoio e soprattutto in campo. Certo, di autocritica poca (anche a Londra lo svedese ha latitato per 45' prima di riprendersi un po' nella ripresa), ma di rabbia tanta. Lo testimoniano anche le frasi riportate dai quotidiani svedesi: "Non possiamo perdere una partita in questo modo. Si può perdere in tanti modi, ma non così. Non è accettabile, siamo il Milan", dice Ibra secondo le edizioni online dell'Expressen e dell'Aftonbladet. "Abbiamo sbagliato la partita, così come ha fatto l'Arsenal a San Siro: il calcio è così. Probabilmente abbiamo pensato troppo al risultato dell'andata, siamo scesi in campo troppo prudenti. Abbiamo avuto paura di giocare il nostro solito calcio, abbiamo incassato il secondo e il terzo gol nel primo tempo". La critica ad Allegri è nella preparazione della partita e nelle scelte tattiche: "Abbiamo giocato con 3 attaccanti, mi sembrava di essere sempre fuori posizione. Nel secondo tempo - ribadisce - abbiamo mostrato più carattere. Ma quello che è successo fa quasi passare in secondo piano la qualificazione".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    08 Marzo 2012 - 10:10

    Le ragioni espresse da Ibrahimovic sono plausibili se dette all'interno dello spogliatoio. A volte l'adrenalina altera i comportamenti che diventano più aggressivi. Prendiamo il lato positivo dello sfogo perché chi ha seguito la partita ha visto che nella seconda frazione di gioco il Milan ha giocato come avrebbe dovuto fare sin dall'inizio. Quindi lo sfogo di Ibra è servito. L'allenatore ha poca esperienza internazionale e questa non è una novità. Già nella passata stagione a Madrid avvenne più o meno la stessa cosa. Questa volta però Max Allegri ha dalla sua le numerose assenze che hanno determinato un centrocampo inusuale con uomini fuori posizione. Emanuelson è un centrocampista d'emergenza al pari di Nocerino quando è messo a destra. El Shaarawy ha pagato 'lo scotto inglese', cioè: 'spettatori che sembra ti stiano addosso'. Robinho è un fenomenale giocatore ma troppo timido per il calcio europeo. Allegri ha fatto di necessità virtù, ma, ha acquisito altra esperienza.

    Report

    Rispondi

blog