Cerca

Crisi di nervi Real Madrid: Mourinho dà fuori di matto

Nuovo pari col Villareal e il Barca è più vicino. Espulso lo Special One e altri tre. Poi insulti all'arbitro di Pepe e Ronaldo

Crisi di nervi Real Madrid: Mourinho dà fuori di matto

Il Real Madrid sta erodendo il suo vantaggio sul Barcellona in campionato: mercoledì sera un nuovo pareggio, per 1-1, contro il Villareal. I punti che distanziano i Blancos dal Barcellona sono passati da 10 a 6 in appena tre giorni. E il Real ha perso la testa: nel match di mercoledì sono stati espulsi Rui Faria e Ozil per proteste, mentre Sergio Ramos è stato cacciato per doppia ammonizione. Nella lista degli espulsi non poteva non mancare lo Special One: cacciato per insulti e proteste all'arbitro.


"Figlio di p..." - Il finale della partita tra Real e Villareal è stato incandescente. A fine gara Cristiano Ronaldo è uscito dal campo urlando alle telecamere: "Sanno solo rubare". Pepe, da par suo, si è rivolto all'arbitro: "Che furto! Figlio di puttana". Frasi che non sono sfuggite all'arbitro e che sono state inserite nel referto stilato a fine partita. Nella successiva conferenza stampa non si sono presentati né Mourinho né il suo vice, Aitor Karanka.

'As' contro i Blancos - Anche i giornali vicini al Real, in questa occasione, non si schierano senza indugi al fianco della squadra. As, per esempio, mette nel mirino il portiere Iker Casillas e le scelte tattiche dello Special One. Quindi accusa i Blancos per l'eccesso di nervosismo, e spieta: "Non è stata colpa di Paradas Romero (l'arbitro, ndr)". E ancora: "L'errore di Casillas fa perdere le staffe al Madrir", è il titolo del fondo del direttore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog