Cerca

Calcione in pieno volto: giocatore rischia la vita

Champions Africa, disavventura per Delhoum: il portiere lo colpisce al viso. Sviene e ha le convulsioni, ma si salva

Calcione in pieno volto: giocatore rischia la vita

Rischiare di morire su un campo da calcio. E' quanto è successo a Mourad Delhoum, un calciatore algerino del Setif, formazione allenata dall'italiano Gianni Dellacasa. La disavventura gli è capitata nel corso di un match della Champions League africana, contro il Simba, una formazione della Tanzania. Delhoum, in un'azione offensiva, ha ricevuto un involontario e violentissimo calcione in pieno volto dal portiere avversario in uscita. Il giocatore è svenuto in preda alle convulsione ed è rimasto privo di conoscenza. Successivamente si è ripreso, ma i medici locali hanno spiegato chiaro e tondo che ha rischiato la vita.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    09 Aprile 2012 - 19:07

    Avevo già anticipato, in altro post, che era notevolmente aumentata l'irruenza sui campi di gioco. Pensavo a quel fallo sul portiere Petr Cech che a momenti rimane morto sul terreno di gioco. Questo agonismo, esasperato, lo si vede soprattutto nelle partite dei campionati africani. Anche in Francia il campionato è molto duro e scorretto. Infatti vi sono molti calciatori di origini e provenienza africana. La partita non è una 'guerra' e la prima cosa da insegnare è il rispetto dell'incolumità dell'avversario. Per fortuna in Italia si usano maldestramente le mani magari per toglirle in azione di gioco ad un avversario(Chiellini ha svestito Denis in un Atalanta-Juventus) e gli arbitri non fischiano nulla. A Barceellona Nesta subisce un blocco, mentre trateneva la maglia a Bousquet, e l'arbitro fischia un rigore invocato soprattutto dai tifosi di Chiellini. Mah, forse in Spagna si gioca un calcio diverso da quello italiano è soprattutto molto diverso da quello africano

    Report

    Rispondi

blog