Cerca

Il Milan vince a Verona, ritorna in vetta per 24 ore

Un gol di Muntari regala una vittoria fondamentale ai rossoneri. La Juve ora deve vincere con la Lazio per riprendersi la vetta

 Il Milan vince a Verona, ritorna in vetta per 24 ore

Il Milan torna in testa al campionato, almeno per 24 ore. La Juve è avvisata, i rossoneri non hanno intenzione di mollare. La vittoria a Verona ha un grande valore perchè il Milan è arrivato in Veneto con una lista di infortunati impressionante. Allegri, vista l'emergenza, si affida a Rino Gattuso dal primo minuto. In difesa spazio al giovane De Sciglio, mentre davanti Ibra fa coppia con Robinho. La partita inizia in discesa grazie al gol di Sulley Muntari con un tiro dalla distanza. Il Chievo nel primo tempo si rende pericoloso in due occasioni. Piove tanto a Verona, il Milan cerca di contenere.

Tre punti d'oro - Nel secondo tempo, stesso copione. Milan guardingo che cerca di approfittare delle ripartenze. Gattuso esce al minuto 61 per far spazio a El Shaarawy. C'è tempo per un rigore recriminato e un gol annullato per il Chievo all'ultimo secondo di gioco. Entrambe le scelte arbitrali sono però giuste. Nessuna recriminazione dunque. Il Milano strappa tre punti fondamentali e la corsa scudetto continua. Adesso la Juve dovrà rispondere.

Guarda il video su LiberoTv: Bimbo rifiuta la maglia di Muntari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Borgofosco

    11 Aprile 2012 - 00:12

    Lasciateci i sogni almeno per una notte. Se il Milan, sabato contro la Fiorentina, avesse impiegato il 10% della determinazione, di questa sera al Bentegodi, oggi saremmo qui a dire che il Milan è il massimo candidato alla conquista del titolo e bla. bla,bla. Così da inseguitori il torneo diventa avvincente ed a 'gufare' , già un secondo dopo il fischio finale del sig. Valeri (ottimo arbitro) ora sono i milanisti. Il gioco delle parti dovrebbe bandire le insinuazioni ed i veleni che dall'inizio della stagione i torinesi bianconeri mettono, come mine vgaganti, sul percorso del Milan. I più forti possono inciampare com'è capitato spesso nella storia del calcio. Ciò che non è condivisibile è il cercare di insinuare sospetti sui penalty che sono stati concessi al Milan. Infatti queste intromissioni hanno fatto negare ai rossoneri già due penaltyi: sabato ad Antonio Cassano, questa sera a Rino Gattuso. Dispiace perché si è tolta la soddisfazione a due atleti quanto meno sfortunati.

    Report

    Rispondi

blog