Cerca

start-up

Palumbo (Mibact): "Con To.Ma.To. contributi creativi e innovativi per il turismo"

Il dg illustra l'iniziativa in programma a Pietrarsa il 7 e 8 aprile, promossa con il supporto di Invitalia (video)
Palumbo (Mibact): "Con To.Ma.To. contributi creativi e innovativi per il turismo"

Roma, 23 mar. (Labitalia) - "Accanto alla discussione aperta sul Piano strategico nazionale del turismo, che sarà al centro degli Stati generali in programma a Pietrarsa dal 7 al 9 aprile, ci è sembrato opportuno avviare un hackathon: un momento di confronto fra giovani e innovatori del settore, che per 24 ore discuteranno dei temi del turismo e faranno emergere delle vere e proprie proposte che possano contribuire a portare due aspetti nuovi: la creatività applicata al settore dei servizi per il turismo e l'innovazione tecnologica, ma non solo". Così Francesco Palumbo, direttore generale del Turismo al ministero dei Beni culturali, illustra a Labitalia l'iniziativa To.Ma.To., Top Marathon Tourism, dedicata ai talenti dell'innovazione (video).

"Quello che ci aspettiamo di stimolare con questo brainstorming collettivo - auspica - è un confronto che, parallelamente alla discussione del Piano, possa apportare dei contenuti innovativi che vengono da potenziali start up, da soggetti che si occupano di design e di innovazione tecnologica e in generale da persone che discutono, parlano e pensano di turismo. E i due momenti dovrebbero avere fra loro una 'contaminazione'".

"Le migliori tre idee - spiega - verranno riproposte nella mattina del sabato, 9 aprile, nell'ambito della discussione plenaria finale del Piano strategico del turismo, e quindi premiate anche con la realizzazione di un breve video".

"Nei primi giorni in cui è stata pubblicata sul sito l'informativa su questo hackathon, abbiamo avuto già circa 50mila contatti e più di 70 iscrizioni nei primi tre giorni - riferisce il direttore generale - e pensiamo di arrivare a Pietrarsa con circa 150 partecipanti, che lavoreranno per un ciclo di 24 ore insieme, proponendo idee innovative sul turismo. C'è quindi una grande attesa e siamo confidenti di ricevere molti stimoli positivi. Stiamo stimolando, infatti, un settore molto capace di sviluppare idee e confidiamo che questa possa essere la prima di una serie di iniziative di questo genere".

Fondamentale, anche in questa iniziativa, è la collaborazione con Invitalia. "Se pensiamo che gli incentivi alle imprese dedicate al settore del turismo sono ad oggi erogati da tanti soggetti, appunto dal Mise, da Invitalia, dal Mibact, ma anche dagli enti locali e dalle Regioni, dobbiamo cercare di arrivare su questo settore - avverte Palumbo - a un'azione pubblica coordinata in modo tale che alle imprese possano arrivare i fondi di cui effettivamente abbiano bisogno, invece che 'n' volte da soggetti diversi".

"Quindi con Invitalia - sottolinea - stiamo facendo un lavoro molto approfondito e importante che è quello proprio di mappatura e coordinamento dei sistemi di incentivi, al fine di far emergere eventualmente la necessità di regimi di aiuto e incentivi dedicati per area turistica differenziata: ogni area turistica, infatti, potrebbe avere bisogno di tipologie di regimi e di incentivi diverse. E per far emergere le idee innovative che in ogni territorio italiano ci sono, anche se non riescono ad avere immediatamente una platea nazionale o internazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog