Cerca

start-up

A Brescia torna il festival Supernova fra innovazione, creatività e tecnologie

A Brescia torna il festival Supernova fra innovazione, creatività e tecnologie

Brescia, 28 set. (Labitalia) - Da domani al 2 ottobre, Brescia si trasformerà in una città motore di innovazione, grazie al Festival Supernova ideato da Talent Garden, la più grande comunità fisica in Europa per talenti del digitale, con il supporto di Ubi Banca e il contributo di Comune di Brescia, ’Università degli studi di Brescia, Associazione Industriale Bresciana e A2A Smart City.

Il tema di quest’anno è innovazione e creatività nell’ambiente condiviso: verrà quindi raccontato come tecnologie e creatività modificano l’ambiente in cui viviamo e come possono stimolare lo sviluppo di soluzioni all’insegna della sostenibilità. Il tutto attraverso la voce di relatori esperti in innovazione provenienti dall’Italia e dal mondo, attraverso un percorso esperienziale nel cuore del centro storico di Brescia ed tanti eventi organizzati da grandi aziende come Cisco, Microsoft, Epson, Ubi Banca.

Il Festival Supernova, che torna nella città che ha visto nascere Talent Garden, prevede quattro giornate dense di attività dedicate all'innovazione e al welfare. Confermati gli appuntamenti fissi, la conference per professionisti della comunicazione 'Pane, web e salame', organizzata da Talent Garden e Gummy Industries, e l'Imw, il convegno dei giovani industriali bresciani con i grandi nomi dell'imprenditoria, per farsi sempre più internazionali con i protagonisti di Cisco e con UX Conference.

Cisco con il talk itinerante 'Digitalks' mostrerà le potenzialità del digitale per la crescita e la sostenibilità del Paese attraverso le testimonianze di manager, istituzioni ed esperti di settore. 'UXCON16 - The Future of Business', organizzata da Sketchin, studio svizzero di experience design, con il supporto di Epson e Bip, sarà la punta di diamante: un economic forum che invita a Brescia gli innovation manager delle più grandi aziende mondiali a parlare di innovazione, tecnologia, business e digital transformation, nuove forme di customer experience. Nelle giornate dell’1 e 2 ottobre, il programma si arricchirà con tanti workshop, tra cui il racconto dell’innovazione al femminile, con Valore D, associazione di imprese che promuove la diversità, il talento e la leadership delle donne.

Non mancheranno nemmeno le startup. Corso Zanardelli diventerà una vetrina per le startup innovative e sostenibili, che si presenteranno al pubblico, affiancandosi alle realtà aziendali bresciane e internazionali già affermate, in un confronto itinerante. Si potrà vedrere una casa sostenibile costruita in meno di 12 ore con Brix, il mattone del futuro ideato da Isinnova, il vaso smart che purifica l’aria di Clairy e i maker del riciclo di Fattelo!.

L’innovazione a Supernova tocca anche il mondo del food: il cibo sostenibile verrà presentato dai grandi chef stellati (Stefano Cerveni e Philippe Léveillé) con la supervisione di Beppe Maffioli e Iginio Massari alla cena del 30 settembre. Nel convegno 'Future Food' grandi esponenti del settore agroalimentare racconteranno l’innovazione tecnologica del settore. Nell’ottica di una viticoltura sostenibile e innovativa Franciacorta si affianca al progetto Supernova e accompagnerà con i suoi vini convegni ed eventi. Da ultimo, l’1 ottobre non mancheranno una serie di tappe in corso Zanardelli per un’esperienza sensoriale unica.

Ma innovazione per Talent Garden è anche formazione, e a questo ci pensa Tag Innovation School, la scuola del digitale di Talent Garden, che attraverso i suoi workshop racconterà come il digital sta cambiando il mondo del lavoro e quali sono le skill più ricercate dai recruiter. Innovazione raccontata anche attraverso i Tag Books, collana che racconta i fenomeni legati alla disruptive innovation e alla digital transformation realizzata da Talent Garden con la casa editrice Egea, che verrà presentata in anteprima con il primo titolo sul FinTech proprio nelle giornate del festival.

Per quanto riguarda l'ecologia Supernova presenterà in anteprima il progetto Footprint 4.0, votato all'analisi della salute dell’ambiente in collaborazione con Alkemy Lab. Un progetto che permetterà di ricostruire la città di Brescia, simulando il grado d’inquinamento prodotto dagli abitanti di ciascun edificio. Il tutto attraverso modelli di rilevazione e previsione dei consumi, mostrati attraverso applicazioni mobili, grafici, mappe interattive e oggeti stampati in 3D nello stand Alkemy.

Lo strumento d’indagine big data è infatti in grado di registrare l'impronta ecologica dei cittadini. Supernova lascerà anche un segno concreto ai partner e alle istituzioni che l’hanno sostenuta: un paper di analisi dell’ecosistema dell’innovazione italiana legato allo sviluppo ambientale integrato dalle novità emerse nel Festival. E con l’app ufficiale Supernova il pubblico potrà restare sempre aggiornato sugli eventi in programma.

Spazio anche al design. La multinazionale Sabaf, punto di riferimento nel settore dei componenti da cucina, guarda infatti con attenzione alla sinergia tra tecnologia e design. Da questi presupposti nasce 'Design Table', un innovativo atelier temporaneo di Digital Fabbrication patrocinato da Sabaf e ideato da Ultrafab, laboratorio di ricerca e sviluppo che ha come obiettivo quello di co-progettare prodotti e servizi nel mercato dell’Internet delle cose (Internet of Things o IoT).

Per una settimana, prima e durante Supernova, il 'Design Table' sarà palcoscenico di confronto tra creativi e designer per concepire un prototipo di un potenziale nuovo prodotto. Un'attività divisa in due fasi: la prima, progettuale, presso la sede di Ultrafab, mentre la seconda di prototipazione rapida, all’interno del laboratorio temporaneo di Ultrafab all’interno di Supernova.

“Già in passato - conferma Alberto Bartoli, Ceo di Sabaf - abbiamo creduto nell’importanza della creatività, che diventa strumento fondamentale per raggiungere nuovi obiettivi tecnologici, e il patrocinio di questo 'Design Table' va nella stessa direzione. Ricerca e analisi da un lato, reinterpretazione e anticipazione del futuro, dall’altro. Abbiamo sempre partecipato a Supernova perché crediamo che l’innovazione debba far parte della vita di ciascuno di noi. Solo così si modernizza il Paese”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog