Cerca

europa

Spese familiari sotto controllo con Soldo, primo conto multi-utente

Spese familiari sotto controllo con Soldo, primo conto multi-utente

Londra, 8 nov. (Labitalia) - Addio spese familiari pazze. Arriva, infatti, Soldo, il primo conto spese multi-utente, rivolto a gruppi di familiari che vogliono tenere sotto controllo le proprie finanze quotidiane. Basato sul circuito di pagamento MasterCard, Soldo è accompagnato da carte prepagate personalizzabili, a partire dagli 8 anni di età, e un’app su iOS o Android per gestire con facilità i flussi di denaro da mobile. Una soluzione semplice e sicura che, da un lato, permette al titolare di un conto di tenere sotto controllo le spese in tempo reale, definendo regole e limiti di utilizzo per ogni membro del proprio network familiare (o aziendale, dai prossimi mesi), dall’altro garantisce a tutti figli, partner, collaboratori, l’autonomia necessaria per le esigenze di acquisto di ogni giorno.

L’azienda è guidata da Carlo Gualandri, veterano nel panorama europeo dell’innovazione: come fondatore di Matrix ha contribuito alla nascita del mercato Internet in Italia creando il primo portale italiano, Virgilio, e il network di pubblicità online Active Advertising, ha fondato Gioco Digitale e ha partecipato alla creazione di Fineco (oggi la più grande banca on-line in Italia, parte del gruppo Unicredit).

La startup, che ha sede a Londra, ha operato in versione beta negli ultimi 18 mesi, testando e perfezionando un sistema che consente e controlla flussi di denaro all’interno di gruppi con più utenti, e ha sviluppato un primo nucleo di clienti early adopters in due mercati e rispettive valute: Regno Unito (sterline) e Italia (euro). Soldo risponde al bisogno sempre più comune di amministrare economicamente le esigenze ordinarie e straordinarie all’interno di un nucleo familiare o aziendale, mantenendo il controllo su budget e regole di spesa. Per farlo, si appoggia a un unico conto spese, con quattro obiettivi fondamentali.

Soldo consente al titolare del conto di definire la propria rete di utenti, che riceveranno un wallet online e una carta prepagata. Potrà trattarsi di una semplice coppia che condivide il pagamento delle spese di casa, fino a una rete familiare più complessa, composta da genitori, figli, personale di servizio o che assiste bambini e anziani e tutti coloro che forniscono servizi regolari alla famiglia. Soldo fa in modo che le persone preselezionate all’interno del proprio network godano di autonomia finanziaria, con accesso al denaro e libertà di effettuare gli acquisti quotidiani da un unico conto spese, facendo della gestione finanziaria familiare un processo semplice. La Soldo MasterCard può essere utilizzata in oltre 31 milioni di punti vendita MasterCard in tutto il mondo.

Con Soldo il titolare del conto può stabilire regole di utilizzo per ogni componente del network in modo da creare impostazioni predefinite per l’uso della loro carte. Ad esempio, il partner può avere il pieno controllo sulle spese, senza notifiche o limiti stabiliti; un figlio adolescente può avere un tetto di prelievo giornaliero; una babysitter può utilizzare la carta durante le ore di lavoro con limiti predefiniti di spesa e notifiche in tempo reale inviate ai diversi amministratori, ogni volta che la carta viene utilizzata. Con un semplice tocco, il titolare può attivare o disattivare le carte, abilitare o disabilitare le transazioni on-line, i prelievi di contanti e le spese all'estero.

Soldo invia notifiche immediate in tempo reale su ciò che accade sul conto spese, in modo che ogni famiglia possa tenere traccia dell’andamento dei consumi quotidiani. Tutte le operazioni effettuate sono visibili da un estratto conto consultabile direttamente da app o scaricabile per analisi future.

Se fino ad ora era necessario attendere gli estratti conto di fine mese per renderci conto delle uscite effettuate, con Soldo saldo e spese sono sempre aggiornati in tempo reale, perché il servizio affianca il conto corrente tradizionale del cliente, che continua ad essere fondamentale per la gestione di grandi operazioni come mutui, investimenti, offrendo un complemento innovativo per affrontare le piccole, ma altrettanto importanti, voci di spesa giornaliere. "Soldo -afferma Carlo Gualandri, founder & ceo- non sta cercando di stravolgere il sistema bancario universale o di competere per sottrarre clienti alle banche tradizionali. Abbiamo identificato un problema comune a molte famiglie e aziende e introdotto una soluzione semplice che affianca il conto corrente bancario dei clienti".

"L’evoluzione delle normative e la tecnologia, insieme al cambiamento nel comportamento dell’utente, sta offrendo a nuovi player come noi -avverte- la possibilità di entrare sul mercato con servizi finanziari innovativi. Siamo convinti che le persone continueranno a usare gli strumenti bancari tradizionali per le grandi operazioni, mentre con Soldo potranno semplificare le gestione delle spese di tutti i giorni in ambito familiare o aziendale". Sviluppata per abbracciare un approccio globale in termini di mercato, lingue, giurisdizioni e valute, Soldo punta al mercato internazionale per la diffusione della propria tecnologia full stack e cloud-based, che opera con la propria licenza per la gestione della compliance e del rischio, oltre ad essere regolata dalla Fca. Il team, attualmente operativo in UK e Italia, si espanderà rapidamente su altri mercati europei.

“Stiamo creando -spiega Gualandri- un nuovo spazio di mercato nello scenario della gestione finanziaria di privati e aziende: abbiamo rilevato un gap intorno al bisogno di definire una rete familiare o aziendale in cui tutti i membri possano utilizzare lo stesso conto spese e, allo stesso tempo, permetta loro di impostare vari gradi di accesso e controllo sui movimenti di denaro di ciascun individuo. Non vediamo l'ora di lavorare al fianco dei nostri clienti per continuare a migliorare e far evolvere Soldo sulla base dei loro bisogni".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog