Cerca

start-up

Polo Nord Portatile, un'app 'magica' a portata di bambino

Polo Nord Portatile, un'app 'magica' a portata di bambino

Roma, 28 nov. (Labitalia) - In un’app arriva tutta la magia del Natale. E', infatti, disponibile anche in italiano PNP-Polo Nord Portatile, l’app molto semplice da usare, creata, prodotta e distribuita dall’azienda canadese UGroup Media, che racchiude tutta la magia del Natale e che dal 2008 ha regalato auguri speciali a circa 125 milioni di bambini.

PNP, infatti, è la piattaforma online ufficiale che Babbo Natale e i suoi elfi utilizzano per inviare videomessaggi e chiamate personalizzati ai bambini in tutto il mondo gratuitamente, disponibile in 6 lingue: inglese, francese, spagnolo e dal 2016 anche italiano, tedesco e giapponese. Per fare la richiesta basta scaricare l’app gratuita da Apple Store o Google Play, oppure iscriversi sul sito ufficiale https://www.portablenorthpole.com/it/, inserire qualche informazione sul destinatario e personalizzare lo scenario.

Il telefono squillerà e quando il bambino andrà a rispondere all’altro capo della cornetta a parlare sarà Babbo Natale.

Se si preferisce il videomessaggio, è possibile scegliere la versione per bambini o quella per grandi, perché la magia del Natale conquista i bambini di tutte le età. Tra gli scenari proposti, i saluti da Babbo Natale nella sua casa, o all’ufficio postale, dove riceve le migliaia di letterine, oppure è possibile visitare la casa di un elfo. Tutti i video saranno personalizzati ad hoc per il destinatario, indicando il nome, data di nascita, paese di residenza e, se si vuole, una foto.

Se, poi, i video auguri vengono fatti recapitare su un dispositivo con video camera, sarà possibile di catturare la reazione del bambino quando guarda il messaggio, immortalando lo stupore e la gioia nei suoi occhi. Su richiesta, inoltre, i video possono essere scaricati anche in HD, per conservare questo ricordo speciale.

PNP è disponibile anche nella versione Premium, che offre un più ampio numero di scenari come, ad esempio, la chiamata in diretta dalla slitta la sera della Vigilia, e ulteriori funzioni. Ad esempio, il caro Babbo potrà complimentarsi con il bambino per i suoi risultati scolastici, o, magari, riprenderlo invitandolo ad ubbidire di più ai suoi genitori o a comportarsi meglio. Quest’ultima opzione è risultata essere molto apprezzata dalle mamme e dai papà che hanno usufruito del servizio, per la sua valenza educativa.

Oltre a rappresentare un filo diretto con il Polo Nord, l’app offre anche mini-game e attività per far divertire i più piccoli. Possono essere lasciati a giocare senza timore che scoprano il segreto di Babbo Natale, poiché la sezione destinata ai messaggi di Babbo Natale è protetta da password, per salvaguardare la magia.

Il buon vecchino e i suoi elfi fedeli non possono, però, dimenticare che il Natale è un po’ meno magico per alcuni bambini, per questo PNP ha lanciato il Programma Ospedali Pediatrici Polo Nord Portatile, e per ogni messaggio acquistato devolve parte del ricavato all’ospedale pediatrico più vicino a chi ha effettuato l’acquisto, così da riuscire a sostenere quante più strutture possibile.

Attualmente gli ospedali che fanno parte del progetto solo più di 40, e le donazioni in loro favore hanno superato i 300 mila dollari americani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog