Cerca

L'annuncio da Cupertino

Rivoluzione Apple: con Mac telefonate e sms. E arriva anche il filtro famiglia

Rivoluzione Apple: con Mac telefonate e sms. E arriva anche il filtro famiglia

Gli amanti della tecnologia della mela morsicata di Cupertino, ieri, si sono certamente leccati le dita pronti al download delle novità presentate a San Francisco durante l'annuale incontro estivo dei programmatori di casa Apple. Oltre a Health, l’applicazione del tutto simile a Game Center ma basata sulla salute, infatti, le grandi novità presentate dall’ad, Tim Cook, coprono a tutto tondo sia il mondo del mobile che dei computer di casa Cupertino.

Il nuovo sistema operativo - Attesissimo, arriverà già nei prossimi mesi Yosemite, il nuovo sistema operativo del tutto gratuito creato dagli sviluppatori Apple per Mac e MacBook. Icone rinnovate e semplificate, trasparenza nelle finestre, una funzione «dark mode» per chi non ama i colori brillanti e preferisce smorzare le tonalità, Yosemite somiglia in molti aspetti a iOS7 (il sistema operativo fino ad oggi in funzione su iPhone e iPad, ndr). Tra le innovazioni più importanti, l'effettiva apertura di AirDrop che collega definitivamente iPhone e Mac. Da oggi, infatti, grazie a Handoff, il proprio computer diventa anche telefono e sia i messaggi di testo che le telefonate potranno essere trasferite dal proprio cellulare Apple direttamente su Mac. Basterà un clic, dunque, per rispondere a importanti telefonate dal proprio computer senza mai smettere di lavorare. Questa opzione, innovativa e unica, «aumenta la continuità fra i dispositivi Apple» famosi proprio per la possibilità di gestire applicazioni e progetti passando da un dispositivo all’altro. Ecco quindi che numeri telefonici presenti sul web o nelle email potranno essere chiamati direttamente dal proprio Mac ed eventualmente trasferiti al proprio iPhone. O viceversa.

Velocità - Ufficiale anche l’arrivo di iOS8, il nuovo sistema operativo per iPhone e iPad. Basato su iOS7 a livello estetico, Tim Cook ha presentato un prodotto certamente molto più ricco di funzionalità. Tra queste, spicca la necessità di rendere iPhone ancora più competitivo nel settore business e veloce. Come? Grazie alla possibilità di rispondere direttamente dal centro notifiche, come già succede su Android, con una punta di social in più grazie all’integrazione con Facebook che permetterà di mettere Like direttamente dal centro notifiche. Innovativo, ma ispirato da prodotto non Apple, QuickType, il sistema realizzato per iOS8 per scrivere più velocemente e in grado di prevedere la parola che si sta per scrivere.

Family Sharing - E per sottolineare la capacità di Apple di coprire ogni fascia d’età con i suoi prodotti, ieri Tim Cook ha introdotto Family Sharing, il sistema con cui si potranno collegare tutti i dispositivi famigliari Apple e utile soprattutto per la sicurezza per i bambini che quando vorranno acquistare qualche app, dovranno inviare una richiesta ai genitori che riceveranno una notifica e potranno permettere o negare l'acquisto al figlio. E mentre ieri, a pochi minuti dall'inizio del keynote, gli spettatori hanno visto sfumare la possibilità di vedere finalmente presentato iWatch, l'orologio Apple, la casa di Cupertino ha stupito tutti presentando HomeKit, il sistema che consentirà di monitorare in maniera intelligente e profonda il funzionamento degli elettrodomestici in casa grazie a iPhone o iPad che si collegheranno in remoto e potranno comunicare con i dispositivi a casa.

di MARIANNA BAROLI

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog