Cerca

Italia-Cina: ateneo Shanghai apre sede operativa a Torino (2)

19 Settembre 2016

0
(AGI) - Torino 19 set. - Il progetto arriva dopo anni di collaborazione e scambi di studenti, in crescita, tra UniTo ed ECNU grazie al partenariato con l'Istituto Confucio dell'Universita' di Torino: quest'anno 17 studenti di UniTo hanno ottenuto una borsa di studio semestrale o annuale presso la ECNU, mentre 120 studenti delle scuole superiori piemontesi hanno trascorso a Shanghai un Summer Camp di 15 giorni per approfondire lo studio della lingua e della cultura cinese con borse di studio erogate dal Ministero dell'Istruzione della Repubblica Popolare Cinese (Hanban). Nel 2012 le due universita' hanno siglato un accordo per la realizzazione di un Master congiunto con il Corso di laurea in Lingue e civilta' dell'Asia e dell'Africa del Dipartimento di Studi Umanistici per la formazione di docenti di lingua cinese. "Questo accordo rappresenta un prezioso punto d'arrivo e al tempo stesso di partenza per integrare la sfera della ricerca scientifica in una cooperazione gia' fruttuosa sul piano della didattica - ha detto il rettore Ajani - "L'apertura di un ufficio di coordinamento rappresenta una grande opportunita' per intercettare tematiche di ricerca di interesse euroasiatico e attingere a nuovi finanziamenti per la realizzazione di progetti congiunti". L'accordo con la ECNU si aggiunge ad altri 24 accordi di cooperazione gia' attivi tra l'Universita' di Torino e le universita' cinesi, che spaziano dai settori della Matematica, al Management, alla Chimica, gli Studi Umanistici e le Scienze Politiche. Per l'anno accademico 2015-16 l'universita' di Torino ha ospitato 368 studenti cinesi nei suoi 27 Dipartimenti.(AGI) Chc

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media