Cerca

Cittadini pronti al totale abbandono della plastica, ora tocca a Gdo e amministrazioni

Sostenibilita

0

Roma, 13 apr. (Adnkronos) - Bene gli shopper biodegradabili, che rappresentano sì un passo nella direzione della sostenibilità, ma "non centrano l'obiettivo finale", dove per obiettivo finale, come spiega all'Adnkronos il vice presidente di Wwf Italia Raniero Maggini, si intende il totale abbandono della plastica e dell'usa e getta. Un'operazione culturale, quindi, che ha il sapore dei tempi andati: ad usare la sporta erano le nostre nonne, ma nell'era del consumo facile l'abitudine è caduta nel dimenticatoio. Eppure qualcosa si sta muovendo.

"I cittadini sono pronti, ora tocca alla Gdo e alle amministrazioni fare la propria parte", aggiunge Maggini sottolineando che "laddove sono state fornite le sporte riutilizzabili, in carta o tela, non solo i cittadini si sono dimostrati molto disponibili, ma si è innescata una sorta di virtuosa gara ad adottare lo shopper più creativo". Il Wwf, che patrocinia la campagna "Porta la Sporta" dalla sua prima edizione nel 2009, si riconosce negli obiettivi di sostenibilità e di consumo critico legati all'iniziativa, sostenendo la necessità di abbandonare i sacchetti usa e getta a favore di strumenti riutilizzabili.

Tra iniziative che vanno in questa direzione e shopper biodegradabili, però, l'Italia presenta "un panorama variegato, ci troviamo in un ritardo che avremmo dovuto colmare da tempo - spiega Maggini - sono stati comunque assunti impegni importanti: ad esempio, Wwf e Auchan hanno promosso da tempo l'utilizzo dei sacchetti riutilizzabili, prima ancora che la normativa indicasse il termine per l'abbandono degli usa e getta". Se alcuni hanno assunto questi impegni da tempo, altri si stanno adeguando ora, ma sul mercato "non è ancora stato raggiunto l'obiettivo finale", cioè: "andare verso strumenti riutilizzabili e ovviare al biodegradabile che, per quanto migliorativo, è sempre un usa e getta".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media