Cerca

Sfida all'ultima Sporta, sei mesi per diventare il comune più responsabile

Sostenibilita

0

Roma, 13 apr. -?(Adnkronos) - Una gara di sei mesi per diventare il comune più 'amico della sporta'. In occasione della settimana nazionale lo staff di Porta la Sporta, infatti, in collaborazione con le associazioni partner nazionali lancia 'Sfida all'ultima Sporta'. Il comune che riuscirà, con un lavoro di squadra che vedrà impegnata tutta la sua comunità, ad ottenere il più basso consumo di sacchetti monouso (a livello procapite), riceverà una somma in denaro pari a 20.000 euro che andranno spesi per la scuola locale grazie al contributo di tre sponsor.

Questa competizione si ispira ad un'iniziativa avvenuta nel 2009 nel Colorado e che ha visto oltre 30 cittadine e un'intera contea fronteggiarsi in una gara a quale comunità consuma meno sacchetti. Gli esercizi commerciali aderenti, dai negozi di vicinato ai supermercati, hanno conteggiato, per un periodo di 6 mesi, i sacchetti risparmiati sulla base degli acquisti effettuati dai clienti senza utilizzare sacchetti monouso.

Il premio in palio, una fornitura di pannelli solari completa di installazione, acquisita con il contributo degli sponsor è andato a beneficio della scuola locale del comune vincitore, Basalto. La sfida, che ha entusiasmato migliaia di partecipanti, ha permesso un risparmio complessivo per l'ambiente di oltre 5 milioni di sacchetti, con risultati che si sono mantenuti nel tempo. La versione italiana contiene alcune variazioni rispetto all'originale ed è regolata da un bando che prevede l'ammissione di comuni candidati che abbiano un'indice di raccolta differenziata non inferiore al 55% e un numero di abitanti compreso tra le 8000 a 16.000 unità.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media