Cerca

'CircOLIamo', un tour per imparare a smaltire oli esausti

Sostenibilita

0

Milano, 17 apr.(Adnkronos) - In 28 anni di attività, il Consorzio obbligatorio degli oli usati (Coou) ha raccolto oltre 4,72 milioni di tonnellate di olio lubrificante usato e dalle 4,18 milioni di tonnellate avviate alla rigenerazione sono state prodotte 2,3 milioni di tonnellate di oli base, più del fabbisogno nazionale degli ultimi quattro anni, ma anche gasoli e bitumi. Anche le 0,51 milioni di tonnellate restanti, cedute ai cementifici, hanno sostituito combustibili e carbone.

Solo una piccola parte, 27,9 mila tonnellate, irrimediabilmente inquinata, è stata termodistrutta evitando danni all'ambiente. In sintesi, il riutilizzo dell'olio lubrificante usato ha consentito un risparmio complessivo sulle importazioni di petrolio del Paese di circa 2,9 miliardi di euro. Con questi numeri, il Consorzio promuove la campagna informativa itinerante ''CircOLIamo'' il cui tir promozionale, in tre settimane, partirà da Pavia, toccherà nove capoluoghi di provincia e terminerà il suo viaggio a Brescia. L'iniziativa arriva domani in Lombardia, sostando nelle più importanti piazze per incontrare i ragazzi delle scuole, i cittadini e le istituzioni locali per promuovere l'educazione ambientale e diffondere la conoscenza delle corrette pratiche di smaltimento dell'olio lubrificante usato.

I lubrificanti esausti, i rischi per l'ambiente, l'importanza del riciclo dei rifiuti pericolosi e le opportunità per l'economia locale sono i temi principali degli appuntamenti del 18 aprile a Pavia, il 19 a Varese, il 20 a Lodi, il 23 a Como, il 24 a Lecco, il 3 maggio a Sondrio, il 4 a Milano, il 7 a Bergamo e il 9 a Brescia. Anche le scuole primarie e secondarie di primo grado sono chiamate a partecipare agli educational a loro dedicati, per scoprire il ciclo di vita dell'olio lubrificante usato e il progetto, già collaudato e di grande successo "Scuola Web Ambiente". Anche i più piccoli potranno fermarsi al villaggio allestito dal Consorzio e giocare al "gioco dell'olio", imparando, divertendosi, a rispettare l'ambiente e il territorio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media