Cerca

Dal pesce robot fino al mini satellite fai-da-te, al Cnr appuntamento con 'A-Day'

Sostenibilita

0

Roma, 18 apr. - (Adnkronos) - Dal pesce robot fino al mini satellite fai-da-te. Torna anche nel 2012 A-Day, una giornata con Arduino, la manifestazione dedicata alla piattaforma open source e low cost che ha rivoluzionato il modo di fare robotica, scienza e didattica: dai fondali marini fino allo spazio passando per gli studi di professori, inventori e semplici smanettoni. La seconda edizione dell'evento organizzato da DiScienza si terrà venerdì 20 aprile presso l'Aula Convegni del Consiglio Nazionale delle Ricerche in piazzale Aldo Moro dalle 10 alle 18.

Sul palco, oltre a Davide Gomba delle Officine Arduino che ci illustrerà il futuro prossimo della piattaforma open source, si alterneranno team di sviluppatori italiani e non solo che presenteranno le loro creazioni basate sulla tecnologia di Arduino. Dal pesce robot ideato dal Polytechnic Institute of New York University con l'obiettivo di proteggere e fornire una guida ai banchi di pesce in caso di disastri ecologici o calamità naturali, ai nuovi prototipi per la ricerca ideati dall'Istc (Istituto per le Scienze e Tecnologie della Comunicazione) del Cnr.

Sarà possibile osservare dal vivo Panolight, il nuovo sistema di edutainment sviluppato dal Cattid dell'Università La Sapienza di Roma, Unicube Sat, il nano-satellite realizzato dal gruppo Gauss che segna l'esordio di Arduino in una missione spaziale, e le ultime novità del mercato con i nuovi sistemi wireless presentati da Futura Elettronica.

''La giornata è pensata per far conoscere a tutti Arduino e le nuove potenzialità della robotica open - spiega Leonardo De Cosmo, presidente di DiScienza - non tanto la rivoluzione della piattaforma in sé, ma tutto ciò che oggi è possibile creare: trasformare la propria casa in un ambiente interattivo, costruire una stampante 3d, un'arpa laser oppure ancora un mini laboratorio di genomica low cost. Siamo in una nuova era in cui tutti possono trasformare le proprie idee in realtà con pochi semplici passi''.

Attenzione particolare poi sarà rivolta al tema della didattica e al ruolo che la piattaforma Arduino potrà ricoprire per avvicinare gli studenti di ogni ordine e grado alla robotica e all'ingegneria. Argomento che sarà affrontato attraverso la presentazione delle attività robotiche pensate per i ragazzi e la didattica: con Francesca Del Duca di Fondazione Mondo Digitale, Claudia Porfirione dell'associazione Scuola di Robotica, Marta Serpietri dell'associazione DiScienza e Stefano Scutti di GAUSS.

Ma come l'anno scorso l'A-Day non si rivolge solo ad università e aziende ma anche agli inventori della porta accanto. Non mancherà infatti l'open space dove qualunque aspirante sviluppatore potrà presentare ed esporre al pubblico di esperti e appassionati il proprio robot Arduino-based.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media